SKA-P: ecco gli ospiti della data di Padova

Condividi

SKA-P
PUNKREAS E MEGANOIDI
Sul palco di Padova

A distanza di meno di un anno dalla loro esibizione al Carroponte di Milano, ritornano gli Ska-P!

La band di Madrid tornerà nel nostro Paese per ben tre appuntamenti estivi: il 27giugno allo Sherwood Festival di Padova, il 29 giugno al Flowers Festival di Collegno (TO) e il 21 luglio al NoSound Fest di Servigliano (FM).

Di seguito i dettagli delle tre date:

SKA P + special guests: PUNKREAS + MEGANOIDI
27 Giugno 2023 – Padova – Sherwood Festival

SKA-P + DUBIOZA KOLEKTIV
29 Giugno – Collegno (TO) – Flowers Festival

SKA-P + special guests t.b.a.
21 luglio – Servigliano (FM) – NoSound Fest

Per biglietti e informazioni: www.hubmusicfactory.com

Nelle tre date estive, la band madrileña sarà affiancata da ospiti d’eccezione: la data di Padova avrà come special guestPunkreas e Meganoidi, due band icona della scena punk italiana. La band di Paletta e soci porterà live il nuovo disco “Electric Déjà-Vu“, mentre la formazione ligure continua il suo fortunatissimo “Mescla Tour“. Il loro show al Flowers Festival sarà aperto dai Dubioza Kolektiv. uno dei gruppi leader del panorama musicale dell’est Europa, in grado di registrare sold out da oltre 20mila spettatori, grazie al loro mix unico di ska, hip-hop, reggae, dub, rock e folk, con il quale portano messaggi di pace e di attivo impegno sociale per il diritto a una vita migliore.

Gli Ska-P, attivi da oltre 20 anni, sono una tra le formazioni ska più famose e rispettate al mondo: le due date italiane saranno l’occasione per rivivere oltre 20 anni di carriera godendosi dal vivo la loro caratteristica miscela esplosiva di ska, punk, reggae e rock. 

La band spagnola è da sempre famosa e rispettata per l’impegno sociale e politico di cui sono intrisi: basti pensare al tormentone «Cannabis» (più conosciuto come «Legalización») e altre hit come «El vals del obrero», «Intifada», «Mis Colegas», fino ai recenti singoli come «Jaque al rey» e “Estimado John”, una fantastica dedica al fondatore dei Beatles, John Lennon, una lettera “musicale” con la quale la band spagnola risponde al famoso brano “Imagine”. Un pezzo meno sperimentale rispetto ai recenti prodotti della band (99% e Game Over) e molto più catchy, ricordando le sfumature di tracce di album come “Planeta Eskoria” o “Que Corra la Voz”.

A distanza di 5 lustri dal loro esordio gli Ska-P si confermano una realtà unica nel panorama mondiale, capaci di attirare ai loro concerti vecchi fans ormai cresciuti e giovani kids, trasformando il loro concerto in un happening a base di musica, festa e riflessione.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *