TURIN BRAKES: cinque date in Italia

Condividi

TURIN BRAKES
ITALIAN TOUR
Ad aprile 2023 cinque live nei club italiani

La band londinese TURIN BRAKES annuncia il tour in Italia che si terrà nell’aprile 2023 nei club di Torino, Milano, Bologna, Roma e Taranto.

Con loro la band italo/tedesca Dog Byron come special guest.

Questo il calendario

18.04 Torino, Cap 10100: https://link.dice.fm/Tb82fb58717e
19.04 Milano, Biko: https://link.dice.fm/habff67fa626
20.04 Bologna, Locomotiv Club: https://link.dice.fm/u49528a678c0
21.04 Roma, Alcazar Live: https://link.dice.fm/xf45ebb899d9
22.04 Taranto, SPAZIOPORTO: https://link.dice.fm/hf7c5d960a2a

Nel 2022 i Turin Brakes, quartetto di South London composto da Olly Knights, Gale Paridjanian, Rob Allum e Eddie Myer, hanno pubblicato il loro nono album in studio, “Wide-Eyed Nowhere”.

 “Abbiamo sorpreso noi stessi con quello che è venuto fuori; una serie di canzoni più dolci e groovy che non hanno fretta di essere altro che loro stesse.” 

Turin Brakes hanno pubblicato l’Lp “Optimist”, candidato al Mercury Prize, nel marzo 2001 certificato disco D’Oro nel Regno Unito, seguito da Ether Song del 2003, che contiene il singolo Pain Killer (Summer Rain) che ha raggiunto la top 5 hit del Regno Unito. Da allora la band ha collezionato sette singoli da top 40, sette album da top 40 e oltre un milione di dischi venduti in tutto il mondo.

Recenti recensioni descrivono i loro concerti come “un’esibizione formidabile con canzoni altrettanto micidiali“, mentre una recensione entusiastica dell’ultimo disco del Sunday Times afferma che la band “continua a eccellere“.

Dog Byron è un gruppo rock di Roma/Berlino fondato nel 2010 dal musicista italiano Max Trani. La band ha guadagnato uno slancio iniziale grazie al loro suono personale caratterizzato da una simbiosi tra roots blues e il suono grunge degli anni ’90. “Open” è il nuovo album uscito lo scorso aprile.

Sito Turin Brakes: www.turinbrakes.com
Youtube Turin Brakes: https://www.youtube.com/channel/UCiJSVSRy7rAXaLV9ASKyiRw


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *