FAST ANIMALS AND SLOW KIDS: a dicembre live club

Condividi

Dopo poco più di un mese dal termine del loro primo tour nei più importanti club d’Europa, i FAST ANIMALS AND SLOW KIDS, annunciano che nel mese di dicembre torneranno live sui palchi dei principali club d’Italia con il “FESTA TOUR 2024” una serie di nove appuntamenti che toccheranno il paese da nord a sud.

Questo il calendario completo del “FESTA TOUR 2024” prodotto da Vivo Concerti:

Mercoledì 4 dicembre, Milano – Alcatraz
Venerdì 6 dicembre, Venaria Reale (TO) Teatro Concordia
Sabato 14 dicembre, Padova – Hall
Martedì 17 dicembre, Roma – Atlantico
Mercoledì 18 dicembre, Firenze – Teatro Cartiere Carrara
Venerdì 20 dicembre, Bologna – Estragon Club
Venerdì 27 dicembre, Napoli – Casa della Musica
Sabato 28 dicembre, Molfetta (BA) – Eremo Club
Lunedì 30 dicembre, Catania – LAND 

I biglietti per i concerti sono disponibili in prevendita dalle ore 14.00 di giovedì 6 giugno 2024 su www.vivoconcerti.it e nei punti vendita autorizzati dalle ore 14.00 di martedì 11 giugno.

Quello che i FAST ANIMALS AND SLOW KIDS stanno ora vivendo è un prolifico periodo in studio che, in attesa di un nuovo lavoro discografico, venerdì 7 giugno vedrà la pubblicazione su tutte le piattaforme digitali del nuovo singolo inedito “COME NO”.

Il brano si basa su un riff di chitarra e tastiere che crea un’atmosfera quasi martellante che rispecchia il significato del testo: due parole, “come no”, che si prendono gioco di tutte le tue certezze.

Se è vero che cercare di spiegare il senso di una canzone è spesso molto complesso, il contesto attorno a cui si muove la nascita di un brano può aiutare a decifrarne il significato:
In un pomeriggio di primavera mi sono ritrovato in un bar di Perugia all’ombra dell’Arco Etrusco a condividere con un’amica i suoi pensieri attorno alla fine della sua storia d’amore – racconta Aimone Romizi, autore del testo – a seguito di un doloroso tradimento mi stava raccontando che quello che aveva appena vissuto, per lei, non era evidentemente “vero amore” ma che di fronte all’esternazione di questo stesso pensiero, durante l’ultima accesa discussione, si era sentita dire la frase “non sarà vero amore ma il senso è lo stesso”. Quell’ultima frase mi aveva colpito e ne avevo parlato agli altri Fask in studio, poche ore dopo, mentre stavamo scrivendo il pezzo.
Ci siamo chiesti se la parola “amore” avesse un significato unico, unitario, un senso condivisibile dal mondo intero.
Ci siamo chiesti cosa succede quando la fiducia nell’altro svanisce e cosa rimane quando nemmeno tu credi più alle tue cazzate?
Quando il senso è lo stesso per tutti tranne che per te, quando cambiare equivale a rimanere fondamentalmente se stessi, cos’altro puoi fare? Noi abbiamo provato a risponderci con una canzone
chiudono i FAST ANIMALS AND SLOW KIDS.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *