LUKE HEMMINGS un’unica data

Condividi

LUKE HEMMINGS (dei 5 Seconds of Summer) arriva in Italia per un’unica data il

6 maggio al Fabrique di Milano.

I titolari di carta Mastercard avranno accesso prioritario ai biglietti a partire delle ore 10:00 di mercoledì 13 marzo. Scopri di più su www.priceless.com/music.

A partire dalle ore 10:00 di giovedì 14 marzo, i biglietti saranno disponibili in prevendita per gli utenti iscritti a My Live Nation. Per accedere alla presale basterà registrarsi gratuitamente su livenation.it.

La vendita generale dei biglietti sarà aperta alle ore 10:00 di venerdì 15 marzo su ticketmaster.it, ticketone.it e vivaticket.com.

La superstar multiplatino approda nel nostro paese con una data milanese che farà parte del tour Nostalgia For A Time That Never Existed. Il suo EP da solista, boy, uscirà il 26 aprile 2024. In vista dell’EP, il pluripremiato musicista ha condiviso il primo singolo, splendidamente, “Shakes”.

L’annuncio di boy segna la prima nuova musica da solista del frontman dei 5 Seconds of Summer dall’uscita del suo progetto di debutto, acclamato dalla critica, When Facing the Things We Turn Away From (2021). Ispirandosi a gruppi musicali come gli LCD Soundsystem e i Cocteau Twins, quando Hemmings ha iniziato a scrivere il suo nuovo EP, stava cercando qualcosa di specifico. In seduta con il compagno di scrittura Sammy Witte, l’hanno chiamata “il dolore”. “È difficile da esprimere a parole”, spiega Luke. “So solo che c’è una sensazione che provo; c’è un dolore. Sembra che questa sia la sensazione che ritrovo”.

Luke è abile nel catturare i sentimenti e nel distillarli in musica. Come cantante dei 5 Seconds of Summer, Luke ha venduto milioni di dischi, ha fatto numerosi tour in tutto il mondo, ha accumulato miliardi di streaming ed è diventato uno degli artisti australiani di maggior successo. boy, nel frattempo, lo vede sfruttare le sue innate capacità di autore per ritagliarsi uno spazio unico come artista a sé stante.

SU LUKE HEMMINGS:

Come cantante dei 5 Seconds of Summer, il ventisettenne Luke Hemmings ha venduto milioni di dischi, ha fatto numerosi tour in tutto il mondo, ha accumulato miliardi di streaming ed è diventato uno degli artisti australiani di maggior successo. Come artista solista, Luke ha rivolto il suo processo creativo verso l’interno, trovando un luogo di auto-scoperta, esplorazione e sperimentazione. Il primo risultato è stato il suo EP di debutto da solista, When Facing The Things You Turn Away From, acclamato dalla critica e pubblicato nel 2021 e definito “ipnotico e coinvolgente in egual misura” da Rolling Stone.

Registrato a New York con il produttore Sammy Witte, nominato ai Grammy (Maggie Rogers, Harry Styles, Freya Ridings), il suo prossimo progetto, boy, uscirà ad aprile. L’EP è il risultato di una continua introspezione sulla maturità e sull’umanità, unita all’influenza di LCD Soundsystem, My Bloody Valentine, The Verve e Cocteau Twins, che culmina in un lavoro che mette in luce l’evoluzione personale di Luke e la sua abilità di autore. Il primo assaggio di ciò si può ascoltare negli strati di solitudine esplorati nel singolo “Shakes”, appena uscito. Il 2024 è un anno di crescita per Luke e molto altro arriverà presto.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *