SUBSONICA soundcheck aperto

Condividi

Avrà inizio da Mantova il SUBSONICA 2024 TOUR, che vedrà la band esibirsi sui palchi dei principali palazzetti italiani.

Il live, previsto mercoledì 3 aprile al Palaunical, sarà anticipato – a partire dalle ore 17:30 – da uno speciale soundcheck aperto dei Subsonica, il “Baci, abbracci e decollo kabuki”, destinato a tutti i possessori del biglietto per il concerto. Un’occasione unica per celebrare assieme a tutta la band il varo di questa nuova tournée.

Info e biglietti su www.livenation.it.

Raccontano i Subsonica “I terrestri e le terrestri presenti potranno assistere al sound-check, scandire insieme a Boosta il count down- kabuki che inaugurerà la nuova epica stagione live, salutarci, fare insieme a noi foto di gruppo celebrative e attendere l’inizio del concerto immersi in un’atmosfera sonora e luminosa preparata appositamente.

Dopo questa prima emozionante tappa il SUBSONICA 2024 TOUR, prodotto da Live Nation, proseguirà il 4 aprile al Forum Assago di Milano, il 6 aprile alla Zoppas Arena di Conegliano (TV), l’8 aprile al Palazzo dello Sport di Roma, il 10 aprile all’Unipol Arena di Bologna, l’11 aprile al Mandela Forum di Firenze per chiudere il 13 aprile all’Inalpi Arena di Torino.

Nel corso di queste date, la band presenterà finalmente dal vivo i brani del suo decimo album “Realtà Aumentata”, uscito lo scorso 12 gennaio. Il disco, che è stato anticipato dai singoli “Pugno di Sabbia”, “Mattino di Luce” e “Adagio”, è composto da undici canzoni, scritte nell’arco del 2023, che hanno assorbito molta realtà  nei suoni, nei ritmi e nelle parole.

Samuel, Max Casacci, Boosta, Ninja e Vicio onorano il traguardo della decima release con un  album manifesto che racconta il presente, toccando temi attuali attraverso diversi livelli di lettura, in un universo musicale vario e sorprendente, ma con lo stile inconfondibile che caratterizza il gruppo dal 1996.

I Subsonica nel 2024 sono una band che ha visto il mondo cambiare radicalmente più volte, ma che ha mantenuto la percezione di ciò che non cambierà mai. Per esempio il live “vissuto come momento di fortissima connessione tra di noi e tra noi e il resto delle persone che, seguendoci, scelgono di fare parte di una storia che continua a essere scritta su ogni palco, ad ogni singolo e irripetibile concerto”.

https://www.facebook.com/Subsonica


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *