THE EXPLOSIONS IN THE SKY: live ad agosto 2024

Condividi

A sette anni di distanza dall’ultimo “The Wilderness” (2016), THE EXPLOSIONS IN THE SKY hanno fatto ritorno con “End”, il loro settimo album in studio pubblicato a settembre 2023 via Bella Union e contenente il singolo “Ten Billion People”.

“End”, il misterioso settimo album del quartetto di Austin, trae ispirazione dall’oscurità ma si trasforma in una riflessione rumorosa, drammatica e selvaggia sulla vita e sulla morte.

Autori di “mini-sinfonie catartiche”, i loro potenti brani strumentali evocano romanticismo e tragedia.

Uno dei live più intensi di sempre. Un sound trionfante, una vera e propria “esplosione in cielo”.

Questo il primo appuntamento in calendario in Italia:

Domenica 11 agosto 2024Acieloaperto – Rocca Malatestiana Cesena (Fc)

Biglietto: 35,00 € + d.p.
Prevendite su www.ticketmaster.it e www.ticketone.it dalle ore 12.00 di lunedì 22 gennaio

Torna per la XII edizione la rassegna estiva romagnola Acieloaperto. Tra gli eventi più attesi dellla scena festivaliera italiana, la kermesse organizzata dal collettivo Retro Pop Live si riconferma anche quest’anno un punto di riferimento per la musica nazionale e internazionale di qualità, un’isola felice che ha trovato casa negli splendidi contesti storici della Rocca Malatestiana di Cesena e di Villa Torlonia a San Mauro Pascoli (FC) per poi approdare presso l’incantevole Parco Fluviale di Santa Sofia (FC)

Il primo nome confermato per questa estate 2024 è quello della band culto del post-rock internazionale: Explosions In The Sky.

Il nostro punto di partenza era il concetto di conclusione – la morte o la fine di un’amicizia o relazione. Ogni canzone nasce da una storia o dall’idea di uno di noi, che poi abbiamo sviluppato tutti insieme e trasformato nel suo proprio universo. Forse è nella nostra natura, ma continuavamo a sentire che il titolo dell’album era aperto a molte più interpretazioni: la fine di qualcosa o di un periodo può rappresentare uno stop, ma può anche indicare un inizio, e ciò che accade dopo che qualcosa finisce potrebbe non essere paragonabile a ciò che diventa in seguito”, afferma la band.

End” è forse l’album degli Explosions in the Sky più “imponente”, fondendo la quiete e l’impatto travolgente dei loro primi lavori con la stratificazione sonora e le sperimentazioni ornamentali dei loro lavori successivi, nonché con la loro crescente produzione di colonne sonore per film e televisione, influenzata dai gusti personali che spaziano dalla musica classica alla musica ambient sperimentale.

Il titolo “End” contribuisce a un arco narrativo riflesso nei titoli degli album precedenti, iniziando con l'”innocenza” del primo album (“How Strange, Innocence”), attraversando l’idealismo e il romanticismo dei secondi e terzi album (“Those Who Tell the Truth Shall Die, Those Who Tell the Truth Shall Live Forever” e “The Earth is Not a Cold Dead Place”), per poi immergersi nell’introspezione (“All of a Sudden I Miss Everyone” e “Take Care Take Care Take Care”) e nella visione d’insieme (“The Wilderness”) degli ultimi lavori.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *