TOM MORELLO: sul palco del Firenze Rocks

Condividi

TOM MORELLO
FIRENZE ROCKS
Live la stessa sera dei The Who

Firenze Rocks annuncia un nuovo nome che si aggiunge alla lineup dell’edizione 2023, Tom Morello salirà sul palco della Visarno Arena di Firenze nella giornata di

sabato 17 giugno 2023 prima dei The Who, headliner della giornata.

Tom Morello torna a Firenze Rocks, sei anni dopo il concerto con il suo supergruppo Prophets of Rage. Il leggendario chitarrista delle rock band Rage Against The Machine e Audioslave è ora pronto a infiammare nuovamente il proprio pubblico.

Giunto alla sua quinta edizione, Firenze Rocks si riconferma in grado di portare sul palco della Visarno Arena le star della musica mondiale più attese. Sabato 17 giugno gli headliner saranno The Who, che per l’unica data italiana hanno scelto di essere accompagnati dall’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, una filarmonica d’eccellenza e di rilevanza internazionale, che solcherà il palco insieme alla band.

A concludere la giornata di domenica 18 giugno saranno i Maroon 5. Vincitori di 3 GRAMMY Award, torneranno in Italia a distanza di otto anni per l’unica data nel nostro paese del tour europeo, preceduti da d4vd e The Reytons.

I biglietti per le giornate di sabato 17 giugno e domenica 18 giugno sono disponibili su www.firenzerocks.it/tickets e in tutti i punti vendita autorizzati.

Le biglietterie ufficiali di Firenze Rocks sono Ticketmaster Italia, Ticketone e Vivaticket.

Tom Morello

Tom Morello è la prova vivente del potere trasformativo del rock’n’roll. Noto per i suoi innovativi assoli di chitarra e per i suoi accordi fragorosi, Morello è un artista innovativo sia nella sua carriera da solista sia come membro delle rock band Rage Against the Machine e Audioslave, due gruppi che hanno ottenuto molteplici Grammy Awards e 30 milioni di album venduti in tutto il mondo.

Il suo stile caratteristico – slapping elastico, distorsione atmosferica ed effetti che ricordano lo scratching di un giradischi – è stato una componente cruciale del suono rap-metal dei Rage Against Machine alla fine degli anni Novanta, contribuendo a lanciare Morello e la band alla vittoria di 2 Grammy, al successo multiplatino e a raggiungere il riconoscimento da parte di Rolling Stone Magazine come uno dei “100 più grandi musicisti del mondo” (n. 26).

Al di fuori di questo influente gruppo, la chitarra di Morello può essere ascoltata nei supergruppi Prophets of Rage e Street Sweeper Social Club. Inoltre, Morello è un attivista politico e un artista solista che si è esibito inizialmente con il nome Nightwatchman prima di usare il suo nome per i suoi progetti, come gli album del 2021 The Atlas Underground Fire e The Atlas Underground Flood.

“Mi sono dedicato sia come musicista che come attivista a combattere le ingiustizie in ogni occasione”, dice Morello.

“In mezzo a questo senso di sventura imminente, è giunto il momento di radunare le truppe in un ultimo sforzo per salvare il pianeta e le nostre anime artistiche. Sfidando i limiti di ciò che la musica rappresenta e di ciò che ha rappresentato in passato, potete far aprire gli occhi della gente per cercare di cambiare lo status quo della società”.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *