CARMEN CONSOLI: tour in Sud America

Condividi


Torna in Sud America Cinque date tra Argentina e Perù
Con lei

E’ una delle protagoniste indiscusse della scena musicale italiana, negli ultimi mesi è riuscita ancora una volta a conquistare pubblico e critica con il suo progetto discografico “Volevo Fare la Rockstar” – che le ha regalato anche il Premio Amnesty International per la canzone “L’Uomo Nero” – e ora, dopo i successi in Italia e la chiusura della tournée con il sold out al di Milano, è pronta a volare in Sud America.

Descritta dal New York Times come «magnifica combinazione tra una rocker e un’intellettuale…una voce piena di dolore, compassione e forza», Carmen tornerà con un nuovo tour internazionale (prodotto da OTRLive e Esound) che la vedrà esibirsi sui palcoscenici oltreoceano con le sue chitarre, e un featuring d’eccezione con . Le due artiste, amiche e colleghe da oltre 20 anni, tornano a suonare insieme dopo lo spettacolare live al , nella stessa sera di .

Con un set inedito ad alto contenuto rock, formato dalle chitarre di Carmen e la partecipazione straordinaria della batteria di Marina, la tournée toccherà le principali località del continente con un live graffiante e seducente insieme.

Un concerto che porterà sul palco i grandi successi della cantantessa reinterpretati in maniera assolutamente nuova: due donne, due artiste, chitarre e batteria.

La tournée si aprirà in Argentina, il 19 novembre, nella spettacolare Bahia Blanca, a ridosso dell’Oceano Atlantico, e proseguirà il 21 novembre a Buenos Aires, al Teatro Coliseo, uno dei principali e storici teatri della capitale, il 23 novembre a Córdoba nella Sala de Las Americas, nella fervente città universitaria che ospita grandi attività culturali, il 25 novembre a Rosario, in Sala Lavarden, importante teatro del centro culturale della città, il 28 novembre a Lima, in Perù, nello storico Teatro Pirandello.

Carmen torna così in Sud America dopo il grande tour del 2019, aperto con un indimenticabile concerto a Cuba dove oltre 2.000 persone avevano atteso per ore in coda davanti al Teatro América de l’Havana.

Un viaggio onirico e sentimentale ma legato alla realtà che affascina profondamente” racconta Billboard, “La potenza femmina di è da sempre un fattore vivo e fondamentale delle sue canzoni, la sua è una donna in continua conoscenza di sé“, scrive Rolling Stone, Carmen seduce in ogni formazione e si conferma una delle artiste più internazionali del panorama italiano.

Nei suoi straordinari 25 anni di carriera si è esibita come headliner a Central Park, ha segnato tre sold out di fila a New York, è stata la prima artista italiana a calcare il palco dello Olimpico di Roma, l’unica italiana a partecipare in Etiopia alle celebrazioni dell’anniversario della scomparsa di , ha fondato una sua etichetta, ha portato nelle sue canzoni anche l’arabo e il francese, è stata la prima donna nella lunga storia del prestigioso Club Tenco a vincere la Targa Tenco come Miglior Album dell’anno con Elettra, è stata nominata Goodwill Ambassador dell’Unicef, ha vinto per due volte – unica artista – il premio Amnesty Italia per “Mio zio” e “L’uomo nero”, è stata la prima donna a ricoprire il ruolo di Maestro Concertatore nel grande evento live La .

Total Page Visits: 250 - Today Page Visits: 2

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *