KAKI KING: confermate le cinque date di aprile in Italia

Condividi

KAKI KING
In arrivo le quattro date in Italia più una in Svizzera

Dopo i rinvii dei concerti l’artista americana arriva finalmente in Italia. Confermati i suoi quattro live nel nostro paese e uno in Svizzera.

Questo il calendario:

domenica 10 aprile 2022 ROMA – LARGO VENUE
martedì 12 aprile 2022 BOLOGNA – BRAVO CAFFE’
mercoledì 13 aprile 2022 LUGANO (CH) – STUDIO FOCE
giovedì 14 aprile 2022 MILANO – SANTERIA SOCIAL CLUB

venerdì 15 aprile 2022 MESTRE (VE) – TEATRO DEL PARCO

Tra le migliori rivelazioni del panorama chitarristico internazionale, Kaki King, giovane artista con base a Brooklyn, è considerata tra i più grandi chitarristi viventi al mondo, nota sia per la sua padronanza tecnica che per la sua costante ricerca.

Con nove album alle spalle in quindici anni di intensa attività musicale, Kaki King ha lanciato nel 2015 il progetto ‘The Neck Is A Bridge To The Body’, un’innovativa performance multimediale che utilizza la chitarra come schermo di proiezione per esplorare la genesi dello strumento, il suo rapporto con esso e la sua storia. Lo show è stato portato in tutto il mondo, dal Nord America all’Europa, dall’Australia al Giappone fino al Brasile, segnando la prima incursione dell’artista nel multimedia.

Dal 2003, anno in cui viene pubblicato il disco d’esordio ‘Everybody Loves You’Kaki King si è sempre dedicata ad un’intensa attività live, esibendosi praticamente in tutto il mondo ed in prestigiose location tra cui il MoMA, il Kennedy Center, LACMA e The Met and Smithsonian Design Museum. Non mancano, nel suo ricco curriculum, numerose colonne sonore composte per film e serie tv, tra cui ‘August Rush’ ed il pluripremiato ‘Into the Wild’ di Sean Penn, per il quale ha ricevuto la nomination ai Golden Globe nella categoria Best Original Score. In aggiunta ai suoi lavori in solo, Kaki King si è esibita con orchestre da camera e sinfoniche, tra cui la Detroit Symphony Orchestra e lo string quartet Ether, oltre ad aver registrato un album commissionato dalla Berklee College of Music in collaborazione con la Porta Girevole Chamber Orchestra.

La sua abilità nello spaziare dal post-rock alla musica sperimentale, dal jazz al folk fino allo shoegaze ha permesso a Kaki King di collaborare con artisti del calibro di David Byrne, Marianne Faithfull, Mike Gordan e molti altri.

A fine ottobre 2020 ha pubblicato su etichetta Short Stuff Records ‘Modern Yesterdays’, il decimo album (il nono di studio), a cinque anni di distanza dall’ultimo lavoro, un disco sperimentale e d’avanguardia, a tratti elettronico nonostante la chitarra, in prevalenza acustica, sia il principale strumento. Coprodotto con Chloe Alexandra Thompson ed Arjan Miranda, ‘Modern Yestedays’ mostra ancora una volta le indiscusse doti artistiche di Kaki King.

A sette anni di distanza dalla sua ultima apparizione sui palchi italiani, grande attesa per i concerti italiani inizialmente previsti ad aprile 2021 e rinviati, causa pandemia, ad aprile 2022.

www.kakiking.com

Total Page Visits: 241 - Today Page Visits: 3

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.