VASCO ROSSI: “Siamo Qui”, pronti per i live (Intervista)

Condividi

VASCO ROSSI
Nuovo singolo, nuovo disco e tour estivo

Intervista di Luca Trambusti

Vasco Rossi torna sulla scena musicale con un nuovo singolo disponibile dal 15 ottobre 2021 dal titolo “Siamo Qui” a cui, nella data palindroma del 12 11 21 farà seguito un album con il medesimo titolo del singolo.

L’album “Siamo qui” è un lavoro di potente rock che si affianca sia a dure che delicate ballate. Con i suoi testi Vasco Rossi racconta il mondo che ci circonda: i social, la difficoltà di comunicare, un accusa ai populismi, l’amore come contratto a termine, il concetto e significato di esistenza e altro mai banale. “Siamo qui”, dicottesimo album in studio, ha una punta di amarezza, come un grido di scoraggiamento e insieme un urlo di incitamento a non arrendersi, anche se questo non è “il mondo che vorrei e nemmeno il migliore possibile” come dice Vasco. E così, dopo il “Siamo Solo Noi”, il “Siamo Soli”, nuovamente Vasco torna a parlare in prima persona plurale, a usare il noi come concetto rafforzativo. “Mi arrogo – dice – la possibilità e il diritto di parlare a nome di un popolo. Non sono un maestro, né cattivo né buono, non voglio influenzare nessuno. Ho sempre parlato per me e poi i miei pensieri sono stati condivisi da tante persone. L’artista – prosegue – non influenza, piuttosto, se vuoi capire la realtà, ascolta cosa dice l’artista, ma non puoi dargli la responsabilità. Sferaebbasta racconta una parte del mondo dei giovani, non è lui a dire al suo pubblico come comportarsi ma ne riporta i comportamenti

Il rocker emiliano definisce questo disco (citando De Andrè) un album in direzione ostinata e contraria perché lontano da ciò che si sente in giro. “È un disco in contro tendenza, classicamente rock, tutto suonato con strumenti veri – dice – Ora ascolti delle belle produzioni ma fatte di suoni sintetici e non con strumenti.” A proposito del suo essere rock Vasco Rossi dice: “non so se sono io che ho scelto il rock o se è lui che ha scelto me”.

Molte delle nuove dieci tracce, soprattutto quelle più rock, sono idonee per essere portate in concerto, con la loro potenza, l’energia e in alcuni casi anche la rabbia ed impotenza che esprimono. Sono ideali per essere cantante a gran voce da tutto il pubblico come se si trattasse di un inno. Ora Vasco ha un tour in sospeso da ben due anni: erano previsti gli stadi per l’estate 2020, rinviati alla bella stagione del 2021 ed ora riprogrammati per quella del 2022.

C’è stato un disastro epocale ce ci ha travolti – dice Vasco Rossi – Sembrava di vivere in un film di fantascienza e io, come tutti, sono stato per due estati senza live. È stato un periodo sospeso, se non faccio i live mi mancano è lo scopo più importante della mia vita. Ho provato con altri hobby – dice scherzando – Sono andato a cavallo, ho iniziato a frequentare i campi da golf… Ma mi piace solo la musica, senza i concerti non sono niente. Veramente – confessa – sono andato un po’ in crisi quando tutto è stato rimandato al 2021. Il secondo rinvio al 2022 – precisa – l’ho vissuto male ma ho visto la speranza, la quasi certezza di poter ritornare sul palco. Per il 2022 abbiamo gettato il cuore oltre l’ostacolo e .- prosegue – pensando che per allora con i vaccini, mi auguro, la situazione sia sotto controllo e che ci sia una vita normale abbiamo aggiunto nuove date che sono diventate undici. Voglio venire a suonare a casa vostra – scherza – Si inizia prima, da Trento il 20 maggio: speriamo che non nevichi.”

A proposito della crisi del mondo dei live e di quanto fatto da Salmo Vasco Rossi dice: “Salmo ha voluto far preseente che esiste un problema, sottolineare che i governi non guardano alla musica e ai concerti, pensano ad altri categorie di lavoratori, non certo agli artisti. Però tanta gente, tanti lavoratori, hanno perso il lavoro. Io me la posso cavare, ma per loro è difficile.”.

Come spiegato dall’artista alle date già esistenti, quelle rinviate dal 2020 e sold out, si aggiungono per il 2022 6 nuovi appuntamenti, per un totale di 11 concerti.

VASCO ROSSI Foto Simoni

Questo il calendario definitivo del VASCOLIVE2022

20 Maggio 2022 TRENTO-Trentino Music Arena nuova data
24 Maggio 2022 Milano -Ippodromo Milano Trenno sold out
28 Maggio 2022 Imola -Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari sold out
03 Giugno 2022 Firenze -Visarno Arena sold out
07 Giugno 2022 NAPOLI –Stadio Diego Armando Maradona nuova data
11 Giugno 2022 Roma -Circo Massimo sold out
12 Giugno 2022 Roma -Circo Massimo sold out
17 Giugno 2022 MESSINA –Stadio San Filippo nuova data
22 Giugno 2022 BARI –Stadio San Nicola nuova data
26 Giugno 2022 ANCONA –Stadio Del Conero nuova data
30 Giugno 2022 TORINO –Stadio Olimpico nuova data

I biglietti per le nuove date saranno disponibili a partire dalle ore 12.00 del 15 ottobre sui circuiti VIVATICKET, TICKETMASTER e TICKETONE.

TAG: VASCO ROSSI

Total Page Visits: 260 - Today Page Visits: 9

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *