JOAN AS POLICE WOMAN: i concerti di maggio sono rinviati al 2022. In Italia con la band per presentare il nuovo album in arrivo entro l’anno.

Condividi


Rinviati al 2022 i concerti italiani previsti a maggio 2021

In seguito alle disposizioni per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, i concerti italiani inizialmente previsti a maggio 2020 e riprogrammati a maggio 2021, sono spostati al 2022.


Nel 2022 sarà in concerto, per presentare il nuovo disco, con il batterista Parker Kindred (Antony & The Johnsons, Jeff Buckley)  ed il bassista Jacob Silver (Lee Fields)

Queste le nuove date

Giovedì 17 marzo 2022
Capitol
Pordenone

Sabato 19 marzo 2022
Auditorium Parco Della Musica
Roma

Domenica 20 marzo 2022
Santeria 31
Milano

Sabato 18 giugno 2022
Anfiteatro Del Venda
Galzignano Terme (Pd)

Rimangono validi i biglietti acquistati per i concerti previsti a maggio 2020 e successivamente riprogrammati.

In caso di impossibilità a partecipare alle nuove date previste per il 2022 è comunque possibile richiedere un voucher inoltrando richiesta presso il punto vendita (online o offline) in cui si è effettuato l’acquisto

informazioni su come acquistare i biglietti: – 892.101 – www.ticketone.it Mailticket – 02.80888063 – www.mailticket.it – www.dice.fm DIYTicket – 06.0406 –  www.diyticket.it
www.internationalmusic.it

L’anno trascorso in lockdown ha visto la stravagante artista pubblicare ‘Cover Two’, il secondo album di cover ottimamente accolto dalla critica musicale, e ‘Live’, il primo disco dal vlvo tratto dalla performance in studio a New York, con band, per documentare il Damned Devotion Tour del 2018.

Nel mentre,  si è concentrata nella scrittura del nuovo disco, le cui registrazioni sono iniziate a novembre 2019 a Parigi, insieme a Dave Okumu (cantante, chitarrista e produttore, noto sopratutto per essere il frontmant della band The Invisible) e Tony Allen (recentemente scomparso).

Dopo il ritorno alle origini con il tour di ‘Joanthology’, che ha visto  esibirsi in Italia in solo, tra pianoforte, chitarra, la sua inconconfondibile voce e la sua carismatica presenza scenica, Joan è pronta a tornare in scena accompagnata sul palco da Parker Kindred alla batteria e da Jacob Silver al basso. Il tour che la porterà in Italia nel 2022 vedrà ripercorrere la lunga carriera di Joan, tra i suoi migliori successi ed i brani tratti dal nuovo album, la cui pubblicazione è prevista per questo autunno (PIAS).

Dopo aver celebrato nel 2016 una decade di successi internazionali con “Let It Be You”, il disco realizzato in collaborazione con Benjamin Lazar Davis,  pubblica nel 2018 ‘Damned Devotion’, un album intimo ed introspettivo. Mentre “The Classic” (2014) era una celebrazione appassionata della vita e “The Deep Field” (2011) respirava romanticismo in ogni canzone, “Damned Devotion” è un ritorno ai testi nudi ed alle melodie senza tempo che avevano caratterizzato “To Survive” (2008) e “Real Life” (2006).

A maggio 2019  pubblica ‘Joanthology’, un multi album contenente i migliori successi dell’artista e materiale inedito, un’antologia degli ultimi quindici anni di brillante carriera musicale, spaziando nei generi e nelle influenze, mettendo in rilievo la dedizione alla sperimentazione che Joan ha sempre avuto nei confronti della musica e dell’arte in senso ampio. I brani inediti contenuti nell’antologia hanno anticipato ‘Cover Two’, il secondo album di cover, dieci brani riproposti in una versione interessante e sorprendente, spaziando dal blues all’r&b, dal rock fino alle più classiche ballad.

Nata nel 1970, è cresciuta con la sua famiglia adottiva in Connecticut, fino a quando si è trasferita a Brooklyn per unirsi alla scena musicale di quel periodo. Ha delle basi solide. Ha studiato violino all’università e suonato in un’orchestra. Nel 1994 quando raggiunge New York inizia ad esibirsi con band art/punk, sperimentando i parametri del suono del suo violino. Inizia poi a lavorare come turnista con Antony and the Johnsons e Rufus Waiwright poi , , Toshi Reagon, David Sylvian, Sparklehorse, Laurie Anderson e Damon Albarn.Ultimamente ha lavorato con Sufjan Stevens, John Cale, , , Justin Vivian Bond, RZA, e Daniel Johnston ed ha inoltre prodotto l’album di Lau che ha vinto un premio per il suo avant-folk scozzese.

 è un progetto nato nel 2002 e chiamato così in omaggio alla star degli show TV polizieschi Angie Dickinson.I suoi precedenti album sono stati acclamati da pubblico e critica e hanno vinto premi tra cui l’Independent Music Awards (Real Life) e il Q Magazine’s Album of the Year (To Survive). 

www.joanaspolicewoman.com  – www.internationalmusic.it

Dettagli date:

giovedì 17 marzo 2022 
PORDENONE – CAPITOL 
Via G. Mazzini, 60 
prezzo del biglietto: 18 € + d.p.
apertura porte ore 20:00 – inizio concerto ore 21:00
biglietti in vendita su DIY

sabato 19 marzo 202
ROMA – AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA 
Viale Pietro de Coubertin, 30  
prezzo del biglietto: 19,50 € + d.p.
apertura porte ore 20:00 – inizio concerto ore 21:00
biglietti in vendita su Ticketone (online ed offline)

domenica 20 marzo 2022
MILANO – SANTERIA SOCIAL CLUB
Viale , 31 
prezzo del biglietto: 22 € + d.p.
apertura porte ore 20.30 – inizio concerto ore 21.30
biglietti in vendita su Mailticket (online ed offline)

sabato 18 giugno 2022
GALZIGNANO TERME (PD) – ANFITEATRO DEL VENDA 
Via delle Cascine, 41  
prezzo del biglietto: 20 € + d.p. 
apertura porte ore 20:00 – inizio concerto ore 21:00
biglietti in vendita su e DIYTicket

Total Page Visits: 591 - Today Page Visits: 1

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.