PREMIO TENCO 2020: arriva una maggior visibilità televisiva. Speciale su RAI3.

Condividi


Lunedì 28 dicembre 2020
RAI3
Seconda serata

È un’edizione atipica quella del . Il consueto appuntamento live al Teatro Ariston di Sanremo quest’anno non si è potuto svolgere. La grave perdita si è però trasformata in un’opportunità di grande visibilità per la rassegna dedicata alla canzone d’autore.

Infatti il sbarca in TV. Lunedì 28 dicembre Rai 3, in seconda serata, trasmetterà uno speciale sull’edizione 2020 della manifestazione. Lo speciale registrato in parte all’Ariston di Sanremo ed in parte in giro per l’Italia vedrà la presenza di parecchi artisti.

La conduzione è affidata a Pino Strabioli insieme a Gino Castaldo e nel corso dello speciale ci saranno immagini inedite di archivio, ma anche esibizioni uniche ed esclusive come il ha abituato negli anni (in particolar modo mitiche per la loro spontaneità quelle nel dopo festival al Roof del Teatro Ariston).

Nel corso dello speciale si esibiranno sia i vincitori delle Targhe (assegnate da una giuria di oltre 200 addetti ai lavori), che dei Premi (decisi dal direttivo del Club Tenco).

Come da sempre (anche tra le polemiche) lo speciale si aprirà con la cover del classico di Tenco “Lontano Lontano” quest’anno assegnata a . , e Vincenzo Mollica (come operatore culturale) sono i vincitori del , il riconoscimento assegnato dal 1974 alla carriera degli artisti. Le motivazioni per l’attribuzione sono sintetizzabili nella ” Semplicità del linguaggio lirico del rock che arriva alle emozioni con vicende quotidiani che diventano collettive” per , mentre per viene premiato il percorso “dal punk alla classicità.” In occasione della premiazione si esibirà con proprio in una inedita ed esclusiva versione acustica di “September”, il loro duetto di recente pubblicazione.

Per il 2020 le Targhe le hanno conquistate Brunori Sas, per il miglior album con “Cip!”, che per l’occasione proporrà dal Teatro Ariston “Al di là dell’amore”, , che ha ricevuto ben due Targhe: Miglior Canzone (“Ho amato tutto” presentata al Festival di Sanremo) e miglior interprete con l’album “Morabeza”, Paolo Jannacci per la Miglior Opera Prima (“Canterò”) e la con “Napoli 1534” quale miglior album in dialetto. La Targa “Album a progetto” quest’anno ha ottenuto un ex aequo tra “Io credevo. Le canzoni di ” e “Note di viaggio – Capitolo 1” il disco corale in cui vengono, sotto la direzione di , riproposte alcune canzoni di Francesco Guccini. In occasione dello speciale Tv a presentare questo disco ci sarà sul palco dell’Ariston con la rilettura di “Quattro stracci”. Per le canzoni di si esibiranno Vittorio De Scalzi in “Tra poco è giorno” e Gigliola Cinquetti con Alessandro D’Alessandro in “Periferia”.

Vasco Rossi

Per la prima volta, inoltre, è assegnato il Premio GrupYorum, in omaggio all’omonima band turca perseguitata dal regime di Erdogan, che ne ha proibito qualunque concerto incarcerando alcuni membri per l’impegno politico e sociale. Tre di loro sono morti per lo sciopero della fame. Vincitore è il cantautore Ramy Essam, musicista egiziano rifugiato politico in Finlandia. Nel corso degli anni il Premio Tenco ha mantenuto una coerenza e una “linea editoriale” ben precisa.

Da sempre in conflitto tra nicchia e popolarità il Premio Tenco per questo atipico anno corona un sogno, quello di avere una grande visibilità televisiva. Sinora, nella migliore delle ipotesi, alla manifestazione che si svolge a Sanremo era stato riservato uno spazio molto ristretto, una sintesi di ciò che avveniva sul palco, solitamente collocato in orari improponibili, di scarsa visibilità. Il passaggio alla seconda serata su RAI3 è uno scatto in avanti di notevole importanza.

Leggi anche

Total Page Visits: 1472 - Today Page Visits: 1

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.