BOLOGNA JAZZ FESTIVAL: il 30 ottobre parte l’edizione 2020

Condividi

BOLOGNA JAZZ FESTIVAL
30 ottobre – 15 novembre 2020
Bologna, Ferrara, Modena, Forlì

Bologna Jazz Festival, edizione dei ricordi e delle celebrazioni: una ricorrenza storica imprescindibile (il centenario della nascita di Charlie Parker affidato a una trinità di sax: Francesco Cafiso, Mattia Cigalini, Jesse Davis); il sentito saluto a Steve Grossman, figura imponente della storia jazzistica che ha legato indelebilmente il proprio nome alla scena musicale di Bologna; il progetto monografico di Paolo Fresu su David Bowie, stella pop che ha sempre illuminato anche le lande del jazz. Attorno a questi omaggi si svilupperà la nuova edizione della kermesse jazzistica bolognese, dal 30 ottobre al 15 novembre.

Oltre ai numerosi concerti, il programma del festival includerà importanti contenuti didattici e un’esposizione dedicata a Steve Grossman. Grazie alla collaborazione con BilBOlbul – Festival Internazionale di fumetto, è stato coinvolto il noto illustratore Paolo Bacilieri, che ha realizzato una serie di disegni originali per l’immagine del BJF 2020. Queste opere saranno anche esposte sull’Autobus del Jazz e sulle bacheche di CHEAP on board.

Il BJF 2020 sarà multilocalizzato: oltre ai teatri bolognesi che ospiteranno i concerti principali, il festival sarà di casa in numerosi altri luoghi cittadini, espandendosi anche nei comuni dell’area metropolitana e nelle province di Modena, Ferrara e Forlì.

Il Bologna Jazz Festival è organizzato dall’Associazione Bologna in Musica con il contributo di Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna, Bologna Città della Musica UNESCO, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Fondazione Carisbo, Gruppo Unipol, Coop Alleanza 3.0, TPER, Città Metropolitana di Bologna, Peugeot e del main partner Gruppo Hera.

Per ogni informazione, dettaglio e date dei concerti consultare il sito del festival
www.bolognajazzfestival.com

Bologna Jazz Festival

Informazioni:
Associazione Bologna in Musica
tel.: 334 7560434
e-mail: info@bolognajazzfestival.com
www.bolognajazzfestival.com

Presidente: Federico Mutti
Direttore artistico: Francesco Bettini

Biglietti:
Cafiso-Cigalini-Davis “Parker 100”, 30 ottobre
Platea: 30 euro; prima galleria, palchi e barcacce 25 euro; seconda galleria e loggione 20 euro

We Won’t Forget – Bologna celebra Steve Grossman, 6 novembre
Platea 30 euro; prima galleria 25 euro; seconda galleria e balconata 20 euro

Paolo Fresu “Heroes” – Omaggio a David Bowie, 13 novembre
Turno 1 (ore 19) e Turno 2 (22)
Platea 35 euro; prima galleria 30 euro; seconda galleria e balconata 25 euro
I biglietti sono soggetti a diritto di prevendita

Riduzioni*:
Riduzione del 20% riservata a: Soci Bologna Jazz Card; giovani fino a 26 anni.
Riduzione del 10% riservata a: soci Coop, soci Touring Club, possessori dell’Abbonamento Annuale TPER 2020, possessori della Card Musei Metropolitani Bologna.
Studenti del Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna e del Liceo Musicale “L. Dalla” di Bologna: prezzo speciale 10 euro (con acquisto la sera stessa presso il teatro di riferimento).

Tutti i biglietti soggetti a riduzione sono acquistabili esclusivamente presso la biglietteria del Teatro Duse (in prevendita) e in loco (la sera del concerto) presentando il titolo che ne dà diritto.

*Le scontistiche non sono cumulabili

Prevendite:
– sul sito www.vivaticket.it e su tutto il circuito VivaTicket
– biglietteria del Teatri Duse.

Bologna Jazz Card:
Socio Young (fino a 26 anni): 10 euro
Socio: 25 euro
Socio Supporter: 50 euro
acquistabile o rinnovabile online nell’area soci del sito www.bolognajazzfestival.com

Vantaggi esclusivi per i Soci possessori della Bologna Jazz Card:
– possibilità di sottoscrivere, a tariffe convenienti e prive di diritti di prevendita, l’abbonamento ai tre concerti principali del festival
– area riservata nei migliori posti dei teatri
– speciali convenzioni con i jazz club e i teatri affiliati al festival

Abbonamenti riservati ai Soci possessori della Bologna Jazz Card:
concerti di: Cafiso-Cigalini-Davis “Parker 100”; We Won’t Forget – Bologna celebra Steve Grossman; Paolo Fresu “Heroes” – Omaggio a David Bowie
Abbonamento socio: 60 euro
Abbonamento young (fino a 26 anni): 45 euro

Solamente i possessori della Bologna Jazz Card 2020/21 possono sottoscrivere l’abbonamento per i tre concerti nei teatri. Tutti gli altri concerti del Bologna Jazz Festival 2020 sono da ritenersi fuori abbonamento.

Concerti nei club e negli altri teatri:
Si consiglia la prenotazione. Rivolgersi direttamente al locale o al teatro di riferimento.
Le modalità di accesso sono variabili.

Speciale Jazz Insight, Museo internazionale e biblioteca della musica:
Biglietti:6 euro (intero) 5 euro (ridotto – fino a 26 anni) . Ingresso fino a esaurimento posti.
Prenotazioni su www.museibologna.it/musica fino alle 12 del giorno dell’evento (salvo esaurimento anticipato posti).

Jazz Insights, Museo internazionale e biblioteca della musica:
Biglietti: 6 euro. Ingresso fino a esaurimento posti.
Prenotazioni su www.museibologna.it/musica fino alle 12 del giorno dell’evento (salvo esaurimento anticipato posti).

Total Page Visits: 77 - Today Page Visits: 4

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *