MIKA esce il nuovo disco e dal 24 novembre 12 live

Condividi

MIKA
Esce “Michael Holbrook Penniman”
Dal 24 Novembre 2019 da Torino prende il via “Revelation Tour”

Il nuovo disco

Anticipato da ben cinque singoli usciti tra l’estate e questi ultimi giorni, arriva il quinto album in studio di Michael Holbrook Penniman Jr, in arte Mika, album che prende il nome da quello anagrafico del musicista libanese.

Ma a fare da apripista a My Name Is Michael Holbrook sono state la hit estiva Ice Cream e i brani Tiny Love , Sanremo (non ispirata al Festival), Dear Jealousy e il nuovo singolo ufficiale Tomorrow.

Il tour in Europa

MIKA 12 date
Terminato il Tiny Love Tiny Tour, un tour tra teatri e club nel Nord America con date sold out a New York, Los Angeles, San Francisco, Montreal e Città del Messico, Mika ha iniziato la produzione di un nuovo spettacolo con cui a Novembre porterà le nuove canzoni e i suoi successi “di repertorio” in un tour, in giro per l’Europa. Il Revelation Tour comincia a Londra il 10 Novembre, per proseguire in Spagna, Francia, Italia (dal 24 novembre), Svizzera, Olanda, Belgio e Lussemburgo.

Le date italiane

Questo il calendario per il nostro paese: 12 date divise in due parti

MIKA 12 date

Dom 24 Novembre 2019 – TORINO – Pala Alpitour
Mar 26 Novembre 2019 – ANCONA – PalaPrometeo
Mer 27 Novembre 2019 – ROMA – Palazzo dello Sport
Ven 29 Novembre 2019 – CASALECCHIO DI RENO (BOLOGNA) – Unipol Arena
Sab 30 Novembre 2019 – MONTICHIARI (BRESCIA) – PalaGeorge
Lun 02 Dicembre 2019 – LIVORNO – Modigliani Forum
Mar 03 Dicembre 2019 – ASSAGO (MILANO) – Mediolanum Forum

Sab 01 Febbraio 2020 – PADOVA – Kioene Arena
Dom 02 Febbraio 2020 – BOLZANO – PalaOnda
Mer 05 Febbraio 2020 – NAPOLI – Teatro PalaPartenope
Ven 07 Febbraio 2020 – BARI – Palaflorio
Sab 08 Febbraio 2020 – REGGIO CALABRIA – Palacalafiore

Mika racconta il tour

Però a proposito del tour in America Mika dice: “I concerti sono andati molto bene. E’ stato uno show fatto con niente, 4 musicisti e poche luci. Dopo questa esperienza – continua – Per la prima volta posso cantare questo nuovo disco senza ansia perché mi sono accorto che le canzoni hanno una colonna vertebrale che le fa restare forti anche nella semplicità. Bel segno, è una grande energia per me”.

Però Mika però è famoso per i suoi concerti in cui la componente spettacolo ha una sua forza, connotandoli chiaramente. Anche per questo “Revelation Tour” sarà così: spettacolare. L’esperienza teatrale del Nord America è stata solo una parentesi. “Sto preparando uno spettacolo ricco di sorprese, forte delle esperienze e del bagaglio acquisito con i miei spettacoli televisivi, ma riportando la musica al centro di tutto. C’è una grande differenza tra la TV ed i concerti, dove hai un rapporto diretto ed immediato con il pubblico. E’ per questo che si chiama “Revelation” Tour.” dice Mika. “Porterò tanta intensità e tensione nella mia performance. Questo show é importante della mia carriera ed arriva in un momento difficile della mia vita – confessa – Recentemente sono stato colpito da tanti lutti in famiglia e mia madre è molto malata.

A volte – dice amaro – la vita è merda per cui facciamo questo show per portare energia e vitalità.” A proposito delle 12 tappe italiane, dove ha un buon seguito, la popstar dice: “Sono show farti in italiano, con una scaletta studiata apposta per il vostro paese, ci sono dei brani che non faccio in America e neanche in altri paesi europei. Ci saranno momenti di ballo – svela – ma anche di canto a cappella perché è una cosa che in un’arena ha un senso ben preciso e che in passato ha sempre funzionato.” A proposito dell’immancabile scenografia dice: “Sarà un’installazione del mio mondo, una scenografia che rappresenta la mia vita. Avrò anche un piano magico che fa cose spettacolari.”

Total Page Visits: 392 - Today Page Visits: 1

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.