COSMO: una grande festa che fa ballare il Forum. Recensione

Condividi

Festa a Milano
2 Febbraio 2019
Mediolanum Forum
Milano

Voto: 7,5
Di

VEDI PHOTOGALLERY

LEGGI QUI RECENSIONE CONCERTO MARZO 2018

Festa a Milano

Si apre e si chiude con questo concerto/festa il 2019 live di . Quella andata in scena è l’unica data dell’anno per il dj producer cantante di Ivrea ma che arriva alla fine di un suo intenso periodo live, fatto di tanti concerti nel suo Cosmptronic Tour tenuti tra la primavera e l’autunno scorso.

Una grande festa

Tutto questo si è trasformato in un evento unico, un concerto greatest hits in cui ha ripercorso la sua carriera, nonchè una festa che ha coinvolto altri colleghi musicisti ma soprattutto il pubblico appassionato da . Una festa che si è svolta al Mediolanum Forum di Milano con una buona risposta della platea (anche se la fila degli accrediti all’ingresso del Forum era lunghissima).

Ad iniziare la festa alle 18 ci sono gli amici Ivreatronic, un collettivo di giovani Dj che fanno squadra intorno a e che lo accompagnano fedelmente in moltissimi concerti. A seguire sale sul palco a scaldare definitivamente il pubblico che ormai è pronto per l’arrivo del campione della serata: , che alle 21,00 puntuale parte con la sua esibizione.

Cassa dritta e bassi in evidenza

L’inizio è dedicato alle parole, a quegli interludi che altre due volte appariranno nel corso del concerto. Sono riflessioni fatte e “declamate” da Cosmo, su temi importanti: vita, morte, paternità, società arrivando addirittura nel politico (“No a decreti che uccidono l’aggregazione” o ancor più esplicito ed acclamato dal pubblico “Apriamo i confini ed i porti”). Quando arriva la musica l’impatto è fortissimo: cassa dritta, bassi invadenti, penetranti e profondissimi che prendono allo stomaco e fanno vibrare la struttura.

Sul palco tutto è spoglio: la consolle/tastiera di Cosmo ed alle sue spalle due percussionisti/batteristi che supportano ed amplificano il ritmo che viene generato dalle macchine manovrate da Cosmo. Ottimo ed importante l’impianto luci, che impattano forte dando spettacolo nello spettacolo.

Il ritmo la fa da padrone

Si capisce subito (ma ovviamente già lo si sapeva) che sarà il ritmo a farla da padrone nella serata, andando a vedere Cosmo (Marco Jacopo Bianchi, classe 82) non ci si può aspettare altro. La sua formula anche in questa occasione è perfettamente rispettata: la sua capacità di unire musica elettronica e canzone sono l’alchimia vincente del musicista piemontese. Il concerto parte con la formula canzone per poi avventurarsi in lunghissime code musicali elettroniche che invitano, per la loro possenza ritmica, all’inevitabile danza che coinvolge tutti i presenti. Ovviamente per questioni “strutturali” il parterre è facilitato nel ballo ma anche gli “spalti” non sono da meno. E’ impossibile non farsi trascinare e coinvolgere da questa musica che, pur con la sua inevitabile ripetitività, non lascia indifferenti.

Canzoni, ritmo ed elettronica

Nella prima parte dell’esibizione (dedicata all’unione tra canzone e ritmo elettronico) oltre a ballare il pubblico canta con grande coinvolgimento. Ad accompagnare Cosmo sale sul palco anche . Il rapper milanese si appoggia sulle basi musicali e ritmiche costruite dal protagonista e la sua apparizione si limita a pochi intensi minuti, apprezzata dal pubblico.

Ritmo ed elettronica

Nella classica struttura dell’esibizione di Cosmo dopo la prima parte ne segue una seconda completamente elettronica. Per l’occasione, sfruttando gli spazi del Forum, il tutto (dopo qualche secondo di panico per problemi tecnici che non si capisce se parte dello spettacolo o se reali) si trasferisce su un secondo palco sistemato al centro del parterre. L’entrata di Cosmo arriva dal parterre stesso. Dopo un inizio a cappella per due brani si apre il set completamente elettronico dello spettacolo. Ritmo, rumori, suoni sono la colonna sonora di questa parte di esibizione.

Le luci

A potenziare la vitale energia di questo momento si aggiunge un grande spettacolo luci. La produzione ha sfruttato al meglio le possibilità logistiche e di spazio del Forum. Un secondo palco, ma soprattutto le luci e l’impianto hanno contribuito alla resa del concerto. Il protagonista principale è però il pubblico, partecipe, coinvolto, divertito e soprattutto preso da una danza liberatoria. Il palazzetto alle porte di Milano per una sera si è trasformato in una mega discoteca, con un nutrito corpo di ballo.

Navigando sul pubblico

Al termine del set elettronico come Cosmo ci sono due possibilità per tornare sul palco principale: o riattraversare a piedi l’intero parterre, ripercorrendo la strada dell’andata, oppure farsi riportare indietro dal pubblico. E lui sceglie la seconda opzione. Così con un lungo crowd surfing torna sul main stage, pronto a riprendere il suo live dichiarandosi felice per quello che sta succedendo (e come dargli torto?!?!?!).

Torna la forma canzone

Si torna alla “forma canzone” e sul palco sale un altro ospite con cui Cosmo è in grande sintonia: Gioacchino Turù, un giovane cantautore pop, indie e poco convenzionale anch’esso di Ivrea.

Gli ospiti

Il concerto va avanti sempre con i medesimi ingredienti combinati con sapienza. Dopo un ulteriore Interludio inizia la terza parte di questo lungo spettacolo. Sul palco saliranno ancora due ospiti a far compagnia a Cosmo: (già con la valigia in mano per il suo impegno al Festival di Sanremo) e l’eroe dell’indie pop (anch’egli reduce da un concerto al Forum).

Finale corale

E’ una festa lunghissima quella che Cosmo regala al suo pubblico, sino al conclusivo collettivo, corale e coinvolgente finale. I presenti se ne vanno a casa stanchi e sodisfatti anche per essersi tolta la voglia di ballare e di ascoltare uno dei “cantautori” più originali del momento. Da parte sua l’artista eporediese ripete amplificata, nel bene e nel male, la sua formula, sfruttando al meglio tutte le opportunità che il luogo regala, riempiendolo non solo in termini di pubblico ma anche di spettacolo con luci e suoni che coinvolgono e colpiscono. Grazie al Forum Cosmo riesce a “scaricare a terra” tutti i “cavalli” del suo show. (Leggi qui recensione 2018).

Ora una pausa e poi ripartirà, forte di un concreto successo, battezzato dal palco del Forum.

Total Page Visits: 667 - Today Page Visits: 1

Condividi