CORINNE BAILEY RAE: al No Borders Music Festival

Condividi

CORINNE BAILEY RAE per la prima volta al No Borders Music Festival sabato 27 luglio ai Laghi di Fusine – sito con il marchio di sostenibilità GSTC.

Al confine tra Italia, Austria e Slovenia la cantautrice britannica salirà sul palco del Festival per una performance ci farà vivere tutta la sua evoluzione musicale, il cui ultimo frutto è l’album “Black Rainbows”.

Corinne Bailey Rae è una cantautrice e musicista R&B contemporanea radicata nell’anima, con più album Top Ten nel Regno Unito e negli Stati Uniti.

Mostrando un interesse per la musica fin dalla tenera età, Bailey Rae ha studiato violino classico fino a quando non si è approcciata alla chitarra elettrica nella prima adolescenza. Il suo album di debutto da solista dal titolo omonimo, pubblicato nel febbraio 2006, è balzato da subito in cima alla classifica degli album del Regno Unito e ha raggiunto il numero 4 negli Stati Uniti.

Bailey Rae ha ottenuto tre nomination ai Grammy ed è stata nominata per altrettanti MOBO, due dei quali Best U.K. Female e Best U.K. Newcomer. Un anno dopo, è apparsa nel disco vincitore del Grammy di Herbie Hancock, “River: The Joni Letters”. Il suo secondo album, “The Sea” (nominato al Mercury Prize), è stato un successo da Top Ten nel Regno Unito e negli Stati Uniti dopo la sua uscita nel gennaio 2010 .

La sua versione di “Is This Love” di Marley ha vinto un Grammy per la migliore performance R&B. Il terzo album, “The Heart Speaks in Whispers”, ha raggiunto il secondo posto nelle classifiche R&B ed è stato acclamato dalla critica con la splendida “Green Aphrodisiac” nominata anche “10 Best R&B Songs of 2016” (Billboard). Nel febbraio 2017, ha registrato una cover di “The Scientist” dei Coldplay per la colonna sonora di “Fifty Shades Darker”. Durante il 2016/2017 Bailey Rae ha anche intrapreso un tour mondiale toccando oltre 12 paesi e ha composto musica per film e TV.

A settembre del 2023 ha pubblicato il suo ultimo album, “Black Rainbows“. Il primo singolo “New York Transit Queen” è un tributo personale al lavoro dell’artista Theaster Gates esposto allo Stony Island Arts Bank di Chicago, da cui è rimasta folgorata. Vero e proprio concept-album, virtuosistico e variegato, “Black Rainbows” esplora generi diversi, spaziando dal modern jazz al soul al punk: ognuno dei dieci brani è una visione personale e una celebrazione della femminilità nera, della magia voodoo e della musica come trascendenza. 

Sul sito ufficiale del festival www.nobordersmusicfestival.com sono inoltre consultabili tutte le informazioni sui pacchetti speciali che includono, oltre al biglietto per il concerto, il noleggio delle escursioni con le guide naturalistiche e il pernottamento in albergo. 

Il No Borders Music Festival è organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo, in collaborazione Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismoFVG, Fondazione Friuli, Ministero della Cultura, Credit Agricole, BIM, Comune di Tarvisio, Comune di Chiusaforte, Allianz Assicurazioni, Jack Daniel’s, Birra Kozel, Petra Molino Quaglia, Monograno Felicetti, FVG Strade, Autonord Fioretto, Arriva Udine, Idroelettrica Valcanale e K-Array. Media Partner Radio Deejay, Radio Capital, Sky Arte.

CORINNE BAILEY RAE h.15:00
SABATO 27 LUGLIO 2024 
(apertura ore 12:00; inizio concerto ore 15:00)
LAGHI DI FUSINE – TARVISIO (UD)

Prezzi dei biglietti: posto unico € 35,00 + dp
Biglietti in vendita a partire dalle ore 10:00 di venerdì 26 aprile 2024 online su Ticketone.it e nei punti vendita autorizzati Ticketone

Il concerto è organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano

SOCIAL NO BORDERS MUSIC FESTIVAL:

FB https://www.facebook.com/NoBordersMusicFestival

IG https://www.instagram.com/nobordersmusicfestival/?hl=it


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *