KAIZERS ORCHESTRA cambio di location

Condividi

Cambio di location per il live di Milano della KAIZERS ORCHESTRA. Il concerto previsto per il 7 aprile alla Santeria si sposta, di luogo ma non di data.

Avendo raggiunto il sold out e a seguito della numerosa richiesta, il concerto viene spostato in una location più capiente. La band norvegese il 7 aprile 2024 sarà quindi di scena all’Alcatraz di Milano e non più in Santeria Toscana 31.

Biglietti nuovamente disponibili su www.ticketmaster.it, www.ticketone.it e www.vivaticket.com.

I biglietti acquistati per lo show a Santeria Toscana 31 restano validi per la nuova location.

==============

KAIZERS ORCHESTRA
La band norvegese sarà live a Milano ad aprile 2024

La Kaizers Orchestra arriva per la prima volta in Italia con un unico appuntamento:

7 aprile 2024 Santeria Toscana 31 Milano.

La band norvegese si è riunita dopo 10 anni, registrando il sold-out del tour nel loro paese d’origine, con 80 mila biglietti venduti, e sta per intraprendere un tour mondiale che toccherà anche i principali paesi europei tra il 2024 e il 2025.

I biglietti saranno disponibili in pre-sale per gli utenti My Live Nation a partire dalle ore10:00 di mercoledì 20 settembre. Per accedere alla presale basterà registrarsi gratuitamente su www.livenation.it.

La vendita generale dei biglietti sarà aperta dalle ore 10.00 di giovedì 21 settembre 2023su www.ticketmaster.it, www.ticketone.it www.vivaticket.com 

KAIZERS ORCHESTRA

Il contagioso e teatrale rock alternativo della Kaizers Orchestra trascende le barriere linguistiche. Il gruppo è una risorsa da tutto esaurito in Scandinavia, ma si è guadagnato un pubblico affezionato anche in Europa e oltre.

Nonostante i testi siano cantati solo in norvegese, la musica eccentrica, concettualmente ambiziosa e trionfale della band – una sintesi di influenze folk scandinave e dell’Europa dell’Est, potenziata da un’alta energia blues, indie, metal e rock – ha un’ampia risonanza.

La Kaizers Orchestra si è guadagnata un seguito di culto negli Stati Uniti, amplificato dalla sua unica esibizione del 2013al Metropolitan Museum of Art di New York, che è stata trattata come un debutto di alto profilo dal New York Times.

Quell’esibizione fu un concerto d’addio per il gruppo indie-rock, e la Kaizers Orchestra si ritirò all’apice del suo successo in patria, in Europa, e mentre era sul punto di sfondare in America.

Ora, 10 anni dopo, la band si è riunita e il tour norvegese di quattro mesi e 56 date della Kaizers Orchestra ha registrato il tutto esaurito in breve tempo.

Inoltre tutti gli album della Kaizers Orchestra saranno ripubblicati e rimasterizzati in vinile, a partire da febbraio 2023 fino ad agosto 2023. La band ha pubblicato i nuovi singoli “Dine Gamle Dager Er Nå” e “Kaleidoskophimmel” e ha ricevuto ottime recensioni per il suo ritorno musicale.

Vivo la mia vita, creo la mia arte e mi esibisco da un luogo vero. È come se fossi in piedi su un barile di petrolio e gridassi un messaggio che forse non tutti capiscono, ma di cui sentono l’energia“, osserva Janove Ottesen, cantante e principale compositore del gruppo. “A volte si possono comunicare sentimenti senza parole. Ad esempio, amo la musica francese e quella latina, ma non parlo quelle lingue. Essere autentica alla mia vita significa cantare in norvegese, ma l’atmosfera e ciò che cerco di comunicare sono universali“.

La Kaizers Orchestra è composta da Janove Ottesen, voce principale, chitarre, percussioni; Geir Zahl, chitarre, voce, cori, barile di petrolio; Terje Winterstø Røthing, chitarre, cori, barile di petrolio; Helge Risa, organo, pianoforte, fisarmonica, cori; Rune Solheim, batteria, percussioni; e Øyvind Storesund, contrabbasso, basso elettrico.

La band si è formata nel 2000, mentre Janove studiava per diventare insegnante di musica, e letteralmente nella sua classe ha trovato il tastierista e il batterista della Kaizers Orchestra. I due chitarristi erano suoi amici d’infanzia e il gruppo ha trovato il suo bassista originale grazie a una raccomandazione del negozio di musica locale.

La Kaizers Orchestra ha debuttato su un piccolo palco di un festival norvegese, attirando rapidamente l’interesse del pubblico che aspettava il cambio di set per l’artista sul palco principale. La canzone di resistenza che la band stava suonando in quel momento è esplosa in un sing-along quando migliaia di persone che non avevano mai sentito la band si sono unite per il gancio. In quel fatidico momento la Kaizers Orchestra capì di avere qualcosa di speciale. I ragazzi hanno lavorato ininterrottamente per 13 anni, facendo tournée e scrivendo musica concettuale, pubblicando otto album in studio, tra cui un’enorme trilogia di album durata cinque anni, cinque album dal vivo e diversi EP e video.

I ragazzi sono entusiasti di esplorare ciò che la Kaizers Orchestra ha da dire 10 anni dopo.”È commovente tornare insieme. Abbiamo iniziato questa band come sei giovani ragazzi che erano vicini come fratelli, e ora sento di avere di nuovo la mia famiglia”, dice Janove. “La nostra musica ci ha dato così tanti doni. Ci ha benedetto con case e vite meravigliose, e siamo molto grati. Apprezziamo il nostro successo e le nostre vite più che mai!”.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *