LOCUS FESTIVAL 2023: una serata stellare

Condividi

LOCUS FESTIVAL 2023
L’esclusiva line Up del 14 agosto 2023

Sarà un autentico viaggio cosmico interstellare nel jazz contemporaneo, un summit di estetica musicale afrofuturista ai più alti livelli, il 14 agosto in Masseria Ferragnano a Locorotondo per il Locus festival 2023.

In una unica data:

JEFF MILLS
THE COMET IS COMING
SUN RA ARKESTRA
COSMIC RENAISSANCE il progetto di Gianluca Petrella

I Biglietti per questo evento unico al mondo sono già in vendita su DICE.fm e su Ticketone.it, al costo di euro 30 + diritti prevendita.
Sempre disponibile, solo su DICE, anche uno speciale abbonamento per 5 serate in Masseria dal 10 al 14 agosto, al costo di euro 120 + diritti prevendita.

JEFF MILLS
Profondamente ispirato dalla fantascienza, il dj e produttore Jeff Mills ne trae da sempre idee, concetti, storie ed estetiche. Per lui lo spazio è un’ossessione e la sua musica è quasi fantascienza musicale.
Dalla fondazione del leggendario collettivo Underground Resistance a Detroit, fino alle continue sperimentazioni con l’etichetta Axis da Chicago, Jeff Mills è considerato un luminare della techno, genere che lui ha espanso verso raffinate ed inedite esperienze sensoriali. Con Jeff Mills, l’estetica afrofuturista ha trovato un perfetto maestro di cerimonie, la conclusione ideale del viaggio cosmico che avverrà il 14 agosto in Masseria Ferragnano.

THE COMET IS COMING
Il celebre trio jazz psichedelico londinese THE COMET IS COMING ritorna a Locorotondo dopo l’uscita di un nuovo album, questa volta co-protagonisti di una serata “stellare” ricca delle suggestioni afrocosmiche di cui è permeata la loro musica.
The Comet is Coming è un approccio profetico a quella che potrebbe la musica di un nuovo mondo, alla ricerca di una radice primordiale del suono. I tre musicisti londinesi Shabaka Hutchings, Danalogue e Betamax, hanno creato un intreccio linguistico che mette insieme i codici espressivi di Sun Ra, Frank Zappa e Jimi Hendrix. In occasione del loro primo album “Channel the spirits” nel 2016, the Guardian ha definito il loro stile “fusion of jazz, Afrobeat and electronica in an improvisational, intergalactic mash-up”.
Il progetto si è affermato definitivamente sulla scena internazionale con l’album dal titolo “Trust In The Lifeforce Of The Deep Mystery”. Nel loro ultimo “Hyper-Dimensional Expansion Beam” (uscito a settembre 2022), The Comet is Coming raggiungono ulteriori dimensioni e nuovi panorami sonori.
Il loro live show è un vero e proprio viaggio in cui i tre musicisti hanno un approccio profetico a quella che si potrebbe definire la musica di un nuovo mondo.

THE SUN RA ARKESTRA
 Sun Ra, nato Herman Poole in Alabama nel 1952, è stato una delle figure più importanti e controverse del jazz moderno. Un auto-proclamato extraterrestre da Saturno, Sun Ra è un poeta, filosofo ma soprattutto il creatore della Sun Ra Arkestra negli anni Cinquanta, una “orchestra intergalattica” composta da più di trenta musicisti. Il gruppo si afferma sulla scena musicale grazie ai costumi futuristici e alle eccentriche performance che accompagnano un sound a metà tra il bepop e il jazz avant-garde
Dopo la scomparsa del mitico fondatore, l’Arkestra passa alla direzione artistica di Marshall Belford Allen nel 1995. Sotto la guida di Allen continuano a pubblicare nuova musica, e ad esibirsi in performance eclettiche che offrono un potente mix di musica, poesia, teatro e danza. Con loro sul palco, continua l’originale missione musicale extraterrestre di Sun Ra, che ha profondamente ispirato tutti gli altri headliner presenti in questa incredibile serata al Locus.

GIANLUCA PETRELLA “COSMIC RENAISSANCE”
 Non poteva mancare, nell’incredibile summit afrocosmico del 14 agosto al Locus festival, il progetto di Gianluca Petrella in cui convivono felicemente il jazz più spirituale, l’ispirazione afro-futurista e space-jazz e la sperimentazione elettronica.
COSMIC RENAISSANCE è il “marchio di fabbrica” di uno dei musicisti più innovativi della scena musicale italiana e internazionale, tra i più talentuosi e riconoscibili trombonisti al mondo. Sarà Gianluca Petrella a introdurci e guidarci, in un unico viaggio dal jazz più spirituale alla club culture più consapevole.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *