OPEN MACHINE: con Vittorio Cosma e ospiti

Condividi

OPEN MACHINE
#01_23
Prima data stagione 2023
Con Vittorio Cosma, Bob Angelini, Motta, Whitemary

Torna l’appuntamento con l’improvvisazione al buio di Vittorio Cosma e torna in un luogo unico e prestigioso, per la prima volta Open Machine entra nelle Gallerie d’Italia – Milano, piazza della Scala 6.

Grazie alla collaborazione con le Gallerie d’Italia, i musei di Intesa Sanpaolo, giovedì 19 gennaio alle ore 21.00 nella Sala Manzoni, Vittorio Cosma accompagnato da Bob Angelini, Motta e Whitemary rimette al centro la musica, portando il pubblico direttamente a contatto con i meccanismi della creazione musicale.

Intesa Sanpaolo attraverso il polo museale delle Gallerie d’Italia, sostiene importanti iniziative culturali del Paese, tra cui mostre, festival, eventi d’ arte, fotografia, musica, editoria e lettura per esprimere la centralità del rapporto con il territorio e la partecipazione attiva allo sviluppo delle comunità di riferimento, secondo un piano organico che ha lo scopo di diffondere la passione per la cultura, con un forte coinvolgendo dei giovani.

Dopo il successo delle performance del 2022 – tra cui quelle in Triennale, al Lazzaretto e al Dr Martens Festival – e dopo avere coinvolto nel progetto musiciste e musicisti unici quali Jeremiah Fraites of The Lumineers, Pacifico, Frenetik, Orang3, Rodrigo D’Erasmo, Venerus e moltə altrə, The Goodness Factory porta nuovamente a Milano l’happening musicale, che ha 2 semplici regole: ascoltare e lasciarsi trasportare dal flusso.

Un’esperienza coinvolgente per il pubblico che ha la possibilità di trovarsi letteralmente al centro di un studio musicale, di esserne parte, al centro di quel processo creativo che cresce e vive dietro ogni produzione musicale. In occasione della prossima performance, Vittorio Cosma sperimenterà insieme al chitarrista romano Bob Angelini, a Motta – cantautore e polistrumentista – e alla musicista, cantante e produttrice Biancamaria Scoccia in arte Whitemary che ha già avuto l’occasione di partecipare a Open Machine in passate edizioni.

“Open Machine nasce dalla voglia di incontrare altri musicisti con i quali non avresti modo di suonare (…) suonare per costruire un oggetto musicale. Rendere il pubblico partecipe di questo momento che di solito è segreto e nascosto, Open Machine proprio per questo: per aprire la macchina, per vedere gli ingranaggi, come funziona l’interazione fra persone diverse”  Vittorio Cosma

Prodotto da The Goodness Factory e Music Production, Open Machine è un format unico nel panorama contemporaneo italiano. È molto più di una performance, è un’azione concreta che ha l’obiettivo di contribuire a riposizionare la musica nella dimensione sperimentale e culturale a cui appartiene. Le musiciste e i musicisti coinvolti si incontrano “al buio”, non ci sono prove a precedere il live e il pubblico si trova completamente immerso in un autentico momento di creazione artistica.

Open Machine non è un progetto da ascoltare o da vedere, Open Machine è da vivere

https://www.instagram.com/tv/Cbzf1meFif8/?utm_source=ig_web_copy_link

Info e biglietti
L’evento è gratuito per i visitatori del museo.
Prenotazione consigliata via mail all’indirizzo milano@gallerieditalia.com
Tutte gli aggiornamenti su
https://gallerieditalia.com/it/milano/mostre-e-iniziative/iniziative/2023/1/open-machine


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *