JOE BARBIERI: nuove date del tour “30 Anni Suonati”

Condividi


30 ANNI SUONATI
Nuove date nel tour per festeggiare i 30 anni di carriera

Arrivano le nuove date della tournée per festeggiare i 30 anni di carriera di tra Ercolano, Sorrento, Roma, Taranto.
 
Dopo il tutto esaurito al Teatro Acacia di Napoli e i due concerti tenuti al Teatro Filodrammatici di Milano, riprende il suo tour “30 Anni Suonati” per festeggiare le proprie ‘nozze di perla’ con la musica – ovvero l’importante traguardo dei trent’anni di carriera – aggiungendo altre quattro tappe, l’ultima delle quali vedrà per la prima volta una rilettura del repertorio di Barbieri in chiave sinfonica con l’Orchestra della Magna Grecia per l’occasione diretta da Angelo Nigro:
Queste le nuove date:

17 dicembre: Ercolano – Teatro MAV
28 dicembre: Sorrento – Teatro Tasso
13 gennaio: Roma – Auditorium Parco della Musica
20 aprile: Taranto – Teatro Fusco
 
Dettagli e biglietti: www.joebarbieri.com/concerti

Lo scorso 7 ottobre è uscito “Tratto Da Una Notte Vera”, il tredicesimo disco del musicista napoletano – traduzione in forma di live dell’album in studio uscito lo scorso anno dal titolo “Tratto Da Una Storia Vera” – registrato lo scorso anno a dicembre durante un concerto al Teatro Forma di Bari (LEGGI QUI), che contiene, oltre ad una ispirata e rinnovata fotografia del meglio del repertorio di Barbieri anche tre bonus track: due nuove canzoni (la prima dall’eloquente titolo “Retrospettiva Futura” e la seconda che Joe ha scritto per omaggiare i propri fan e che si chiama “Maravilhosa Avventura”) oltre ad una densa rilettura di “Dettagli”, classico a firma di Roberto Carlos e Lauzi, portato al successo da e che il prossimo anno compirà 50 anni esatti.

“La mia musica non è nulla senza il continuo camminare con il nugolo di folli che si ostinano a cercare qualcosa di loro stessi nelle mie canzoni, con la famiglia di cui sento con orgoglio di fare parte, con la mia gente”racconta Barbieri “Negli anni ho condiviso con questi incredibili esseri umani incontri, abbracci, dolori, voci; ogni concerto è stato una celebrazione del riconoscerci nella quale abbiamo provato a spostare sempre un po’ più in là quell’asticella di semplice intimità che condividiamo. E così, per questo ‘anniversario tondo’, ho voluto sia un disco live che fosse una ‘foto di gruppo’ che potesse fermare nel tempo questa nostra complicità, sia un tour davvero speciale che sia anche una festa”.

Total Page Visits: 82 - Today Page Visits: 1

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *