MILANO ROCKS 2022: al via il 9 settembre. Gli ospiti

Condividi

MILANO ROCKS 2022
Appuntamento con , Martin Garrix, Ghali, Justin Mylo e Room8

Torna nel weekend di settembre con uno tra i festival più cool d’Italia: MILANO ROCKS 2022, il party di Milano che ospiterà per l’unico concerto italiano durante la sua prima giornata di venerdì 9 settembre 2022, mentre sabato10 settembre 2022 saranno il dj e producer internazionale MARTIN GARRIX, l’artista di riferimento della scena urban GHALI, il dj JUSTIN MYLO e il trio di producer ROOM9 ad aprire il grande party all’Ippodromo Snai San Siro di Milano.

Il più importante show di Milano dove ‘rock-s’ non è un verbo ma un aggettivo: un modo di fare e portare la musica durante una festa di fine estate che racchiude due giorni di live arricchiti da momenti di svago tutti da scoprire.

Molti artisti per scaldare il palco con un’esperienza immersiva che propone un forte intrattenimento su più settori per dare vita ad un raduno fatto da diverse culture accomunate dalla passione unica per la musica e la condivisione del divertimento.

L’ultima edizione del Milano Rocks, ad agosto 2019, ha ospitato artisti del calibro di Florence + The Machine, PVRIS, , e .

Sul palco della prima edizione del Milano Rocks nel 2018 sono stati tre i giorni del festival in cui si sono esibiti artisti internazionali, quali Imagine Dragons, Franz Ferdinand, The National, Thirty Seconds to Mars e Mike Shinoda, The Vaccines e anche i . Gli Imagine Dragons hanno battuto il record per il maggior numero di spettatori paganti di tutta la loro carriera, oltre 60.000, proprio a Milano Rocks.

MILANO ROCKS 2022
VENERDÌ 9 SETTEMBRE
LIBERATO

SABATO 10 SETTEMBRE
MARTIN GARRIX + GHALI + JUSTIN MYLO + ROOM9

Biglietti disponibili su Livenation.it

MILANO ROCKS 2022:NOTE

I concerti di LIBERATO previsti inizialmente il 25 e 26 aprile 2020, in seguito posticipati al 27 e 28 novembre 2020, all’8 e 9 maggio 2021, e infine al 25 e 26 aprile 2022 al Mediolanum Forum di Assago (MI), sono stati rinviati in un’unica data al 9 settembre 2022 e spostati a Milano, Ippodromo Snai San Siro, all’interno del festival Milano Rocks.

I biglietti acquistati precedentemente rimangono validi per il nuovo appuntamento.

I concerti di GHALI al Fabrique di Milano inizialmente previsti l’8-9-10 Maggio 2020 e successivamente posticipati l’8-9-10 ottobre 2020 sono stati cancellati.

I possessori dei relativi biglietti, acquistati al prezzo di 34€ + dp, potranno in via del tutto eccezionale accedere con lo stesso biglietto alla data di Milano Rocks di Sabato 10 settembre con Martin Garrix, Ghali + guests con uno sconto di 6€ rispetto al prezzo in vendita del biglietto di ingresso di Milano Rocks (40€ + dp).

Il cast

LIBERATO

Liberato, l’artista napoletano (fino a pochi mesi fa) dall’identità ignota, comincia a farsi strada nel 2017 con una fusione tra la tradizione neo-melodica napoletana con l’R&B, l’elettronica e influenze hip-hop, il tutto sempre rappresentato dal simbolo ricorrente utilizzato dall’artista, una rosa in tutta la sua grafica.

La pubblicazione del primo singolo, “Nove maggio”, avviene appunto nel 2017 e riscuote successo sia dal pubblico che dalla critica. Sempre lo stesso anno, sul l’omonimo canale , viene pubblicato il video del secondo singolo dell’artista, “Tu t’e scurdat ‘e me”, dove per la prima volta appare anche sua la figura incappucciata. Il 2017 si conclude con la pubblicazione, il 19 settembre su e tre giorni dopo sui servizi di streaming musicale, del brano “Gaiola Portafortuna”: la data di pubblicazione del video ha una doppia valenza, ovvero sia per la festa di San Gennaro, patrono di Napoli, sia all’anniversario della strage di Castel Volturno, quando la camorra uccise sei immigrati africani.

Nel 2020 Liberato firma la colonna sonora del film “Ultras”, diffuso su Netflix e in sale cinematografiche selezionate. Il 23 marzo pubblica sulle piattaforme di streaming l’album “Ultras”, nel quale sono raccolte le canzoni che fanno da sfondo all’omonimo film. Collaborano alla creazione dei brani anche 3D (pseudonimo di Robert Del Naja, membro dei ) e Gaika.

Il 9 maggio 2021 è stato pubblicato il singolo “E Te Veng’ A Piglià”, seguito il 22 giugno da “Chiagne” ancora, brano realizzato da Ghali a cui Liberato ha collaborato vocalmente insieme a J Lord. Sempre il 9 maggio, data quindi significativa, del 2022, come da tradizione, Liberato rivela il suo secondo album chiamato “Liberato II” composto da sei inediti più una cover, per ogni traccia presente nel disco sono stati realizzati altrettanti videoclip musicali pubblicati sul canale dell’artista.

MARTIN GARRIX

Tra i più giovani dj e produttori di maggior successo della scena pop ed elettronica, l’olandese Martin Garrix ha portato la sua musica ed esperienza in tutto il mondo facendo da headliner a festival internazionali e collaborando con le principali star tra cui , , Khalid e Bono e The Edge, tra gli altri.

Fondatore della sua stessa etichetta (STMPD RCRDS), proprietario di un complesso di studi ad Amsterdam e mentore per artisti emergenti, il 25enne si fa riconoscere nel 2013 grazie al singolo “Animals” che si posiziona in cima alle classifiche mondiali, raggiungendo il primo posto su Beatport 100, per poi scalare le classifiche di musica dance in tutta l’Europa continentale, così come le tradizionali hit-list di singoli, riuscendo ad entrare nella classifica belga Ultratop 50 e debuttare al primo posto nella Official Singles Chart.

Da allora Garrix ha venduto oltre 10 milioni di dischi, pubblicato hit planetarie, ricevuto diversi riconoscimenti – tra cui Best Electronic e Best World Stage Performance agli MTV EMAS 2016, posizionandosi più volte alla #1 della top 100 chart di Dj Mag.

Nel 2021 ha fatto parlare tutto il mondo per il singolo “We Are the People” scritto insieme a Bono e The Edge degli e scelto come inno ufficiale degli Europei di calcio 2020.

GHALI

Ghali Amdouni, aka GHALI, è un rapper italiano. Nato a Milano il 21 Maggio 1993 da genitori tunisini, ha sempre vissuto in Italia, nello specifico a Baggio, periferia milanese. Fra il 2014 e il 2016 ha pubblicato su una serie di brani accompagnati da video dal taglio cinematografico, che lo hanno portato ad una crescente popolarità: oggi il suo canale conta oltre due milioni e mezzo di iscritti.

A fine maggio del 2017 ha pubblicato il suo primo disco intitolato proprio “Album” con l’etichetta indipendente da lui fondata Sto Records. Album è stato il quinto disco più venduto in Italia nel 2017 ricevendo la certificazione di Triplo Disco Di Platino e include alcuni pezzi iconici come Habibi, Ninna Nanna (entrambi tripli dischi di platino), Pizza Kebab e Ricchi dentro (doppi dischi di platino).

A inizio 2018 Ghali ha pubblicato il suo singolo Cara Italia, brano cult che ha superato le 128milioni di visualizzazioni su , venendo certificato triplo disco di platino nel giro di un mese e restando stabilmente ai vertici delle classifiche di airplay del paese per settimane. Un successo straordinario che segna il coronamento di un percorso lungo 4 anni che porta Ghali alla ribalta come vero e proprio riferimento della musica italiana ed europea.

Nel novembre 2017 Ghali ha chiuso il suo primo tour ufficiale “Dai Palazzi ai Palazzetti” con un clamoroso sold out al PalaLottomatica di Roma. Il tour, composto da 12 date nelle principali arene ha portato in giro per la penisola uno spettacolo denso, caratterizzato da un potente immaginario visivo e artistico, raccogliendo consensi di pubblico e critica.

Dopo le diverse collaborazioni internazionali, a gennaio 2020 esce il nuovo singolo con Salmo Boogieman che su Spotify è stato ascoltato due milioni di volte in una settimana, mentre il video su ha superato il mezzo milione di clic in un giorno. Il brano è stato al primo posto dei singoli della classifica ufficiale Fimi/Gfk fin dalla prima settimana della sua uscita. A febbraio poi esce il secondo album DNA che si dimostra fin da subito un successo conquistando la vetta di tutte le classifiche diventando Doppio Disco Di Platino in soli sei mesi.

Nell’aprile del 2022 Ghali rilascia Walo e a maggio il terzo album Sensazione Ultra, in cui l’artista mescola sonorità arabeggianti a un gusto elettronico internazionale e pop, senza tralasciare l’amore per la melodia di stampo italiano. Il risultato è una tavolozza in cui lingue, influenze estetiche e culturali si fondono creando un caleidoscopio musicale unico nel suo genere. A giugno viene pubblicato il singolo Pare, in collaborazione con , un incontro tra due giovani artisti in cui viene affrontato il tema del bullismo stravolgendo il punto di vista da cui solitamente siamo abituati ad analizzare questo insidioso fenomeno. Il nuovo disco ha esordito alla #2 della Classifica Degli Album mentre i singoli Pare e Fortuna sono stati certificati Oro.

ROOM9

ROOM9 sono inizialmente il duo ICON808 – Marco Salvaderi e Lorenzo Santarelli – produttori della scena underground italiana, che danno vita ad un progetto dove si mescola la scena urbana a sonorità più classiche, tipiche della loro formazione, al quale si aggiunge poi Kende.

Con il loro singolo di debutto pop-dance “Rollercoaster” (nella Top10 Indie Radio Dance Chart in Italia e nella Top25 General Airplay Chart per oltre 6 settimane; licenza in Francia, GSA, Australia, Nuova Zelanda, Israele, Africa) e Lose It All hanno dato prova del loro straordinario talento.

Lose It All, che conferma la collaborazione vincente di ROOM9 con Big Boy (alias Sergio Sylvestre), racconta la continua lotta interiore di un uomo perseguitato dai propri demoni. La ricerca di una vita migliore, a colori, passando per un mondo parallelo in cui potrà finalmente affrontare le insidie ​​quotidiane cantando “un’altra canzone”.

Total Page Visits: 591 - Today Page Visits: 1

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.