VENDITTI & DE GREGORI: emozioni di sempre e modernità (Recensione)

Condividi


31 luglio 2022
Arena Musa
Benevento

Recensione e foto di
Voto: 8

Il concerto estivo di e è davvero un doppio concerto. Uno spettacolo sold out in quasi tutte le date, al punto da aver aggiunto ancora altri concerti in giro per l’Italia, che offre agli spettatori il meglio del meglio delle carriere artistiche dei due grandi artisti romani, ripercorrendo i grandi classici della canzone italiana, che sanno emozionare ancora oggi gli spettatori di ogni generazione, per quasi tre ore di spettacolo puro.

Una carrellata di successi

Lo show si caratterizza per essere una carrellata tra successi dell’uno e dell’altro cantante, in cui i due amici si esibiscono insieme per una buona metà del concerto. Il primo brano è “Bomba o non bomba” di Venditti. La seconda parte, invece, vede esibire uno alla volta, prima De Gregori e poi Venditti, per intonare i propri cavalli di battaglia sulla fine, in un vortice di emozioni sempre crescente.

Ospite a sorpresa

Per la tappa di Benevento, i due cantautori si sono ritrovati a distanza di 50 anni dal loro unico album insieme, intitolato “Theorius Campus”, ospitando sul palco anche un altro artista a sorpresa, l’attore e regista Luca Medici, in arte Checco Zalone, che ha accompagnato i due protagonisti suonando il pianoforte con molta enfasi, sulle note de “La donna cannone”, per poi lanciarsi nell’esibizione delle sue due hit musicali: “Angela” e “Uomini sessuali”.

VENDITTI & DE GREGORI live Benevento

Emozione di sempre, senza mancare di modernità

Dopo questa breve parentesi comica, verso metà concerto, i musicisti delle due band sul palco hanno condensato in circa 30 brani il meglio del repertorio dei due amici, che ogni sera si ritrovano sul palco e si emozionano insieme al pubblico presente, attraverso la musica. Nella scaletta dei due artisti è stato inserito anche un omaggio al grande amico e artista , con il brano “Canzone”. Ogni hit storica è stata reinventata per questo tour, con arrangiamenti più attuali, per un risultato eccezionale, che ha mantenuto viva l’ emozione di sempre, senza mancare di modernità.

LIVE SCALETTA:

– Bomba o non bomba
– La leva calcistica della classe ’68
– Modena
– Bufalo Bill
– La storia
– Peppino
– Generale
– Sotto il segno dei pesci
– Che fantastica storia è la vita
– Dolce signora che bruci

– Sangue su sangue
– Santa Lucia
– Canzone (cover )
– Ci vorrebbe un amico
– Sara
– Notte prima degli esami
– Pablo
– La donna cannone
– Unica
– Rimmel
– Titanic
– Giulio Cesare
– Alta marea
– In questo mondo di ladri
– Sempre e per sempre
– Roma capoccia
– Il vestito del violinista
– Ricordati di me
– Viva l’Italia
– Buonanotte fiorellino
– Grazie Roma

Total Page Visits: 1437 - Today Page Visits: 20

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.