LOW ROAR: riconfermato per agosto 2020 nella nuova edizione di Sexto ‘Nplugged

Condividi


7 Agosto 2020
PER LA PRIMA SERATA DELLA NUOVA EDIZIONE DI
Sesto al Reghena (Pn)

torna in Italia dopo il successo dello scorso dicembre e recupera il suo concerto del 21 Giugno (rimandato a causa delle disposizioni relative all’emergenza sanitaria) alla nuova edizione di .

L’appuntamento dal vivo sarà venerdì 7 agosto in Piazza Castello a Sesto al Reghena (PN). I biglietti saranno in vendita sul circuito ufficiale Ticketmaster da lunedì 29 giugno.

L’isolamento umano è spesso incubatore della grande arte. È così che , la particolare visione musicale di Ryan Karazija, trasforma quei momenti di solitudine in melodie di moderni inni pop. Ryan è un artista californiano che però vive a Varsavia, registra nel Regno Unito e costantemente in tour nel mondo. Ha la meravigliosa abitudine di documentare la sua vita, le sue esperienze, in canzoni oneste, che possono colmare lo spirito o spezzare il cuore in qualsiasi momento.

Il suo quarto album in studio, ross., è uscito lo scorso 8 novembre. Il disco onora perfettamente gli ideali sonori di , con la sua atmosfera espansiva, impulsi elettronici e un vasto spazio in cui si muovono minimalismo e trame acustiche. La release di ross. è coincisa con l’uscita di Death Stranding, il videogioco più atteso del 2019 realizzato da Hideo Kojima (Metal Gear), che contiene brani tratti sia da ross.che da album precedenti di . La produzione di questo progetto di Ryan nasce dalla collaborazione dell’artista con volte vincitore del Grammy Awards Andrew Sheps (, Adele, Hozier) e Mike Lindsay (Tunng, Lamp).

Il 5 giugno è uscito il suo singolo Inure.

www.lowroarmusic.com

ROAR
CON LA SUA PARTICOLARE VISIONE MUSICALE DUE APPUNTAMENTI LIVE A GIUGNO IN ITALIA

Dopo il doppio appuntamento dello scorso dicembre,  Roar torna in Italia per due concerti: 

 21 giugno – Sexto’Nplugged – Sesto al Reghena (PN)
22 giugno – Mare culturale Urbano – Milano

I biglietti saranno disponibili ai primi di aprile, tutte le info saranno pubblicate sui canali ufficiali di Concerti e sugli eventi Facebook dei due appuntamenti. 

L’isolamento umano è spesso incubatore della grande arte. È così che  Roar, la particolare visione musicale di Ryan Karazija, trasforma quei momenti di solitudine in melodie di moderni inni pop. Ryan è un artista californiano che però vive a Varsavia, registra nel Regno Unito e costantemente in tour nel mondo. Ha la meravigliosa abitudine di documentare la sua vita, le sue esperienze, in canzoni oneste, che possono colmare lo spirito o spezzare il cuore in qualsiasi momento.

Il suo quarto album in studio, ross., è uscito lo scorso 8 novembre. Il disco onora perfettamente gli ideali sonori di Low Roar, con la sua atmosfera espansiva, impulsi elettronici e un vasto spazio in cui si muovono minimalismo e trame acustiche. La release di ross. è coincisa con l’uscita di Death Stranding, il videogioco più atteso del 2019 realizzato da Hideo Kojima (Metal Gear), che contiene brani tratti sia da ross. che da i suoi album precedenti. 

La produzione di questo progetto di Ryan nasce dalla collaborazione dell’artista con volte vincitore del Grammy Awards Andrew Sheps (Red Hot Chili Peppers, Adele, Hozier) e Mike Lindsay (Tunng, Lamp). 
 

www.lowroarmusic.com

LOW ROAR
21 giugno
 2020 – Sexto’Nplugged – Sesto al Reghena (PN)
22 giugno
 2020 – Mare Culturale Urbano – Milano
 
info su www.bpmconcerti.com

Total Page Visits: 830 - Today Page Visits: 1

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.