CPR: in arrivo la ristampa dei due album live del progetto di David Crosby e dei due album in studio

Condividi

C.P.R.
In arrivo le ristampe dei dischi in studio e live
Disponibili in digitale e in cd

”, “Just Like Gravity”, “Live at Cuesta College” e “Live at the Wiltern” saranno disponibili, in collaborazione con l’etichetta BMG, su tutte le piattaforme digitali dal 15 Maggio. Inoltre, i due dischi in studio, “” and “Just Like Gravity” usciranno anche in CD il 31 Luglio 2020

è il progetto di con il figlio James Raymond ed il chitarrista Jeff Pevar

Dopo aver fatto parte di due dei gruppi più fondamentali del rock & roll (rispettivamente Byrds e Crosby, Stills & Nash) e dopo quattro anni trascorsi fuori dalle scene a causa di un trapianto di fegato che gli salvò la vita, ha incanalato la frustrazione creativa che provava in quel periodo, nell’album omonimo di debutto del progetto  del 1998. Insieme al noto chitarrista Jeff Pevar e al figlio James Raymond, che Crosby aveva da poco ritrovato, il trio ha creato un rock intelligente, inebriante, contaminato dal jazz, che ha mostrato le loro straordinarie capacità armoniche. Tre anni dopo è uscito “JustLike Gravity” (2001), l’album in cui il suono del trio trovò la sua maturazione.

Le ristampe

Il 15 Maggio la BMG ristamperà ”, “Just Like Gravity” e i due album live del gruppo, “Live at Cuesta College” e “Live at the Wiltern”. Tutti e quattro gli album saranno disponibili in digitale e e “Just Like Gravity” saranno disponibili anche su CD il 31 luglio, con note di copertina scritte da Steve Silberman, il premiato scrittore che con Crosby ha realizzato quest’anno l’illuminante podcast Freak Flag Flying.

“I CPR mi hanno mostrato che il mondo di stava diventando vecchio e statico, mentre io dovevo continuare a muovermi“, Crosby. “In me c’era molta musica diversa che aveva bisogno di spazio per crescere e svilupparsi. I CPR sono stati il modo di ritrovare mio figlio James e di capire abbastanza in fretta che lui era un musicista anche migliore di me e che stava rapidamente diventando il miglior partner di scrittura che avessi mai avuto. I CPR avevano una meravigliosa chimica che ora è alla base della band di Sky Trails. Non credo che molte persone abbiano ascoltato questi dischi e penso che siano alcuni dei migliori lavori in cui sono stato coinvolto. Buon divertimento“.

Sempre in tour con CSN, ma come Crosby semplicemente “accendendo le macchine del fumo e suonando le hit”, il due volte rock & roll hall of fame voleva un progetto per sbloccare la sua creatività ancora in fermento. Dopo aver incontrato Raymond per la prima volta poco dopo il suo trapianto di fegato, la coppia scoprì una chimica creativa inaspettata. Hanno, quindi, iniziato a scrivere canzoni e, dopo aver reclutato Pevar, hanno formato i CPR.

Dopo una serie di tour di successo, sono tornati in studio per registrare “Just Like Gravity”. L’attitudine e la consapevolezza di Crosby nel collaborare con artisti più giovani per alimentare i suoi fuochi creativi, evidenziata da “Croz” del 2014, “Lighthouse” del 2016, “Sky Trails” del 2017 e “Here If You Listen” del 2018, può essere davvero ricondotta al progetto con Raymond e Pevar in CPR.

I CPR hanno anticipato l’album di Crosby. “Sky Trails” e lo spirito dell’incredibile live band ancora con Pevar e Raymond che ne è nata. Spin ha definito “Sky Trails” come “l’album solista più vario e sonoramente lussureggiante dal punto di vista stilistico di Crosby“, mentre la Associated Press l’ha definito “un’ottima raccolta di brani“. Per molti versi, “CPR” e “Just Like Gravity” sono stati album in controtendenza rispetto a quello che era popolare nel rock di quei tempi: CPR si scontrò con l’ondata nu-metal della fine degli anni ’90 e “Just Like Gravity” uscii in pieno “revival rock” di inizio secolo ad opera di band come Strokes e White Stripes. Crosby, Pevar e Raymond non stavano inseguendo la moda del momento o cercando di ricreare la vecchia gloria, seguivano semplicemente la loro musa, al diavolo le tendenze.

Come Silberman nelle note di copertina per la ristampa di “Just Like Gravity” “”CPR” e “Just Like Gravity” sono stati due dei dischi più potenti e personali che Crosby ha inciso nella sua celebre carriera, ma sono volati fuori dai della maggior parte dei critici e sono andati rapidamente fuori stampa. Le lezioni che Crosby ha imparato in questo processo creativo, tuttavia, hanno reso possibili successive scoperte collaborative come “Croz”, “Sky Trails”, “Lighthouse” e “Here If You Listen”. Lontano dall’essere finito a quel punto, il suo lavoro migliore era ancora una volta davanti a lui“.

www.davidcrosby.com
twitter.com/thedavidcrosby
hwww.facebook.com/OfficialDavidCrosby

Da leggere

Per la biografia di David Crosby leggi DAVID CROSBYULTIMO EROE DELL’ERA DELL’ACQUARIO di Marco Grompi Vololibero Edizioni

Recensione live Milano 2018
Recensione live Milano 2018
Total Page Visits: 1164 - Today Page Visits: 1

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.