C’ERANO UNA VOLTA I CONCERTI: JAMES BROWN – 1967

Condividi

JAMES BROWN
1967
Olympia
Parigi

24 Aprile 1971
Studio 10 – Studi Rai
Roma

Quello che proponiamo oggi è la registrazione di un concerto del 1967 (e non 1968 come riportato sul video) di “Mr. Dynamite” James Brown. In questa vecchia registrazione in bianco e nero, il 34enne Re del soul regala un’ottima performance catturata in un momento alto della sua carriera.

Presenza scenica

Oltre all’aspetto musicale il video evidenza la presenza scenica del musicista americano e la sua perfetta professionalità ed accortezza sul palco (ad un certo punto si nota che abbassa il microfono alla giusta altezza per lasciare spazio ad un assolo di sax). Nella sua esibizione (un’ora e 20 minuti) James Brown regala interpretazioni passionali, drammatiche, viscerali (come quella di “Prisoner Of Love”), teatrali ma anche ritmiche. E’ inoltre impossibile non notare quanto il suo modo di ballare sia stato fonte di ispirazione per Micheal Jackson, che lo ha preso a modello per sviluppare alcuni dei suoi tipici passi.

 

Doppio Show

Nella prima parte del video lo show si apre con “Sidewinder”, uno strumentale standard jazz di oltre 6 minuti firmato da Lee Morgan. al termine, introdotto da cartelli in stile pugilistico, arriva lui, la star della serata. E da lì si sviluppa tutto lo spettacolo con le sue dinamiche.

Nella seconda parte il finale del concerto è incandescente: anche se fa parte della consueta finzione scenica Brown pare posseduto, in tranche da performance. Da notare anche, siamo nel 1967, l’uso delle luci stroboscopiche.

Il video è dunque diviso in due parte. La prima mezz’ora è un estratto di un concerto, mentre la seconda (più lunga) è uno show televisivo registrato sempre all’Olympia di Parigi. Purtroppo non è ben precisata la data di registrazione: potrebbe essere l’esibizione del 25 Novembre 1967. Attendiamo conferme (ed esatta scaletta).

Live in Rai

Ben precisa è invece la data del secondo, breve, video: 24 aprile 1971.

James Brown, introdotto da un’impeccabile Alberto Lupo, è ospite di “Studio 10” varietà del sabato sera su RAI1 (ai tempi insieme al “secondo canale” erano gli unici canali TV disponibili). La sua esibizione (anche questa ripresa in B&N) per quanto breve è intensamente dirompente e immaginiamo l’impatto che avrà avuto sul compassato pubblico del sabato sera nel 1971.

Questa la breve scaletta della serata in Tv

Give It Up or Turn it a Loose
Get Up (I Feel Like Being a) Sex Machine
It’s a Man’s Man’s Man’s World
Soul Power
Get Up, Get Into It, Get Involved
Sunny


Condividi

Un pensiero su “C’ERANO UNA VOLTA I CONCERTI: JAMES BROWN – 1967

  • Ho due suoi papillon che custodisco come reliquie. Mister Dynamite l’ho visto 3 volte. ª Pordenone,2005 a Treviso dove l’ho immortalato in foto e mi ha lanciato dal palco il suo primo papillon.2006 a Udine e l’, si e’ concretizzato il mio grande sogno da ragazzina…salire sul palco. Alla penultima canzone vedo che mi fa cenno con l’indice della mano sinistra di andare da lui…gli faccio capire se devo andare da lui non avevo ancora realizzato…parto di corsa, la security mi blocca di botto, lui indica di lasciarmi andare in 4 mi fanno salire…lo vedo a 2 centimetri da me ,lo abbraccio, lo bacio sulle guance, ricordo il suo profumo di talco..incomincio a ballare con lui, l’emozione mi scatena ritmo soul frenesia, ballo, i musicisti mi accompagnano ,sono li’ che esprimo il mio talento innato che lui ha voluto farmi esprimere davanti al pubblico. Scendo .. ricomincio a ballare e mi lancia il suo papillon..i sogni si possono realizzare. Donatella

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *