PI’ERRE BOURNE: il producer e rapper americano live in Italia

Condividi


Venerdì 28 febbraio 2020
Goa Club

Roma

Arriva in Italia uno dei nuovi volti dell’hip hop americano.

Statunitense con origini del Belize è un autore, rapper e produttore. È noto per singoli di successo come “Magnolia” di Playboi Carti e Gummo di 6ix9ine. Entrambe sono entrate nella US Billboard Hot 100.

A questo si aggiungono le produzioni firmate per 21SavageTravis ScottLil Uzi e Kanye West, per quest’ ha realizzato le musiche di “Oh God” presente nel chiacchieratissimo disco “Jesus is King”. 
Oltre a produrre, P’ierre Bourne ultimamente si è fatto notare anche per le sue capacità di rapper. Con uno stile unico, sta contribuendo indelebilmente a definire il suono del rap dei suoi anni.

Jordan Timothy Jenks è figlio di un militare e passa la sua gioventù trasferendosi continuamente di città in città. Dopo aver iniziato a studiare come grafico si dedica al sound engineering alla SAE Institute di Atlanta, una delle città più vivaci e creative per le nuove correnti del rap.

Fondamentale è stato l’incontro con DJ Bum One che oltre a dargli preziosi consigli, lo inserisce nel circuito della città.
Jordan Jenks inizia a lavorare come sound engineer per la Epic Records ma dopo un anno per concentrarsi alla sua carriera come . La sua tara artistica nasce dalla passione per i grandi classici del rap newyorkese, Kanye West e la musica dei videogiochi.

L’incontro e la collaborazione con il rapper Playboi Carty crea una coppia speciale che proietta entrambi verso il successo.

Spicca su tutte la hit del 2017 “Magnolia” che centra la 29esima posizione nella US Billboard Hot 100.
Il sample estratto da da una traccia di Playboi Carty “Yo Pierre, you wanna come out here?” è diventato un meme incredibilmente virale nel mondo.

Pochi mesi più tardi rispetto a “Magnolia” esce “Gummo” per 6ix9ine, un altro grande successo che lancia  nelle alte sfere del rap americano.

Inizia a produrre per 21 SavageTrippie ReddRich The KidLil YatchyYoung Thug e Lil Uzi VertTravis Scott fino ad arrivare al suo idolo: Kanye West. Per lui contribuisce alla produzione dell’album Ye e produce “Oh God” presente nell’ chiaccheratissimo album “Jesus Is King”.
Ma per  tutto questo non basta: inizia anche a cantare e pubblica una serie di mixtape chiamati “The Life Of Pi’erre”.

A maggio 2019 è uscito un disco in collaborazione con Young Nudy intitolato “Sli’merre” con collaborazioni con Lil Uzi, 21Savage e DaBaby centrando la prima posizione di Apple Music ed entrando alla 63 posizione della Billboard 200.

Il 31 gennaio è uscito “The Wolf of Peachtree” di Jelly in cui Pi’erre Bourne ha supervisionato la produzione di tutti i brani.

Ore 23:00
Biglietti: 10-15 euro

INFORMAZIONI: 06 5748277
http://www.touchthewood.it
https://www.facebook.com/touchthewood2007   
https://www.instagram.com/touchthewood

Total Page Visits: 921 - Today Page Visits: 1

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.